allegriEDITORIALE 

L’ASSENZA DI MANDZUKIC, L’INCOMPETENZA DI ALLEGRI E IL POTENZIALE DELLA JUVENTUS di Sergio Vessicchio

Mandzukic è uscito per espulsione sul 2-1 a favore della Juventus a Udine.Era passata poco più di una mezz’ora del primo tempo quando Doveri ha mostrato al croato il cartoncino rosso.Da quel momento la Juventus ha giocato in 10 contro l’Udinese e ha giocato senza Mandzukic contro la Spal.Circa 120-130 minuti ebbene, in questi pochi minuti senza Mandzukic laterale sinistro (è il migliore attaccante d’Europa), la Juventus ha segnato ben 8 gol la maggior parte dei quali con Douglas Costa al posto di Mandzukic.E’ evidente che il Marione è un impedimento al gioco e le ripartenze della Juventus impiegato nel ruolo non suo di esterno.E’ un attaccante puro, un uomo di area di rigore e sicuramente il miglior centravanti europeo e non c’è Lewandowski che tiene.Sul secondo palo, a nostro avviso, è l’attaccante più forte del mondo.L’incompetenza di Allegri è talmente tale che facendo giocare Mandzukic esterno sinistro perde un attaccante in alternativa o in condominio con Higuain, perde le sortite e la fantasia di Douglas Costa, esterno brasiliano tra i più forti al mondo (addirittura lo utilizza anche a destra) e fa perdere alla Juventus spazi, metri, gol, punti.E’ c’è di più, Mandzukic insieme ad Higuain costituiscono la coppia d’attacco più forte del mondo in assoluto, l’anno scorso con l’infortunio di Dybala in questo periodo fu

proprio Mandzukic ad affiancare il pipita nell’attacco della Juventus il quale, con Marione al fianco, faceva gol a grappoli mentre quest’anno è isolato.Per far giocare Mandzukic esterno sinistro ha cambiato modulo di gioco distruggendo il 3-5-2 con il quale la Juventus ha vinto ben 5 scudetti e mezzo.L’anno scorso con l’attuale modulo ha rischiato di perdere lo scudetto, ha perso la Coppa dei Campioni, ha perso la Supercoppa ad Agosto,

ha beccato tre palloni a Barcellona e ora è terzo in classifica.

Quando si viene a parlare di numeri di Allegri bisogna tener conto anche di questi numeri che condannano apertamente questo allenatore il quale sulla questione Mandzukic soprattutto dovrebbe appendere il tesserino al chiodo.Primase ne va è meglio è per tutti ma non per lui, un incompetente pagato 8 milioni all’anno che non sa fare la O col bicchiere e che sta distruggendo la Juve, i suoi calciatori e la sta frenando nella storia verso i dieci scudetti consecutivi, obiettivo dichiarato della società dopo l’ingiusta retrocessione in Serie B. Sergio Vessicchio

Related posts