JUVENTUS 

VERNISSAGE DI VILLAR PEROSA/LE FOTO

Gli ingredienti sono sempre gli stessi: sorrisi, entusiasmo, la voglia di festeggiare ancora una volta quanto fatto lo scorso anno e allo stesso tempo quella di ripartire, per una stagione che è dietro l’angolo.

Sono gli ingredienti di una kermesse unica, fuori dal tempo, nella quale storia, passione, presente e futuro si mescolano. Sono gli ingredienti di Villar Perosa, che ha vissuto la sua edizione 2018 davanti a un pubbico in festa.

CHE SPETTACOLO!

Non sono ancora passati 5 minuti e le porte del campo sportivo “Scirea” di Villar hanno già tremato 2 volte: al 1′, grazie alla conclusione di Douglas Costa, e al 4′ con la gran risposta di Nicolussi Caviglia che si stampa sulla traversa.

Il pubblico si spella le mani per le giocate dei bianconeri, dei campioni conosciuti e amati e di quelli arrivati da poco. Attendono i gol, e sono accontentati dopo 8 minuti,direttamente dai piedi del nostro nuovo numero 7, Cristiano Ronaldo, che raccoglie una gemma di Bernardeschi dalle retrovie e scarica in porta, facendo esplodere l’entusiasmo dei tifosi. Ma non è finita: dopo un’autorete al minuto di 18, in 9 giri di lancette si scatena la Joya Paulo Dybala, che va in gol al 31′ e al 40′. Il primo tempo si conclude con un divertente 4-0, ma c’è tempo per godersi ancora spettacolo nella ripresa.

Le squadre cambiano completamente volto, a rotazione escono quasi tutti gli undici iniziali di entrambe le formazioni, i ritmi si fanno più compassati, ma ci pensa il Principino Claudio Marchisio a regalare al 53′ la rete del 5-0 che, di fatto, chiude il match. Anche perchè, al 27′ della ripresa, come ogni tradizione che si rispetti, arriva l’invasione di campo dei fans bianconeri, che decreta la fine della gara. 

 

JUVENTUS A – JUVENTUS B  5-0
(8′ Ronaldo, 18′ aut. Capellini, 31′ e 40′ Dybala, 53′ Marchisio)

JUVENTUS A
Szczesny (25′ Perin, 46′ Pinsoglio) Cuadrado, Bonucci, Chiellini (25′ Rugani), Alex Sandro (46′ Beruatto), Bentancur (46′ Marchisio), Emre Can (46′ Pjanic), Bernardeschi (46′ Fagioli), Dybala, Douglas Costa (46′ Khedira), Ronaldo (46′ Mandzukic).
Allenatore: Allegri

JUVENTUS B
Loria (64′ Siano), Oliveira (32′ Fonseca Bandeira), Capellini (46′ Serrao), Anzolin (32′ Gozzi), Freitas (52′ Meneghini), Morrone (52′ Francofonte), Nicolussi (46′ Leone), Portanova (64′ Tongya), Campos (46′ Pinelli), Di Francesco (64′ Galvagno), Petrelli. 
Allenatore: Baldini

ARBITRO: Manganiello
ASSISTENTI: Schirru, Affatato

Related posts