JUVENTUS 

TUTTI A TIFARE PER LA SQUALIFICA DI CRISTIANO RONALDO

Tutti insieme, appassionatamente. Tv, radio, giornali non fanno che parlare ormai di una cosa sola: l’esultanza poco urbana di Ronaldo dopo la vittoria con l’Atletico e le possibili conseguenze disciplinari. E, manco a dirlo, sembrano quasi tutti tifare per la squalifica di CR7 in Champions League. Non lo dicono in modo esplicito, però lo fanno capire, insistendoci sopra mica poco.

Non gli è bastato vedere com’è andata a Simeone, punito con una multa, con CR7 vivisezionano ogni frame del gesto, studiano il labiale col quale lo ha accompagnato, misurano la posizione del campo in cui l’ha fatto e col grandangolo scrutano a chi fosse diretto. I gestacci sarebbero addirittura diventati due: uno fatto sotto la tribuna centrale, l’altro davanti al settore dei tifosi dell’Atletico ed immortalato da una foto della Associated Press, pubblicata poi dal Mundo Deportivo. 

Se la Uefa dovesse giudicare, soprattutto quest’ultimo episodio, come un gesto irridente nei confronti della tifoseria avversaria, Ronaldo potrebbe venire squalificato. Come sancito ormai dal tribunale mediatico, insieme a quello popolare (che, ovviamente, non tifa Juve).

In qualche modo posso capire questo accanimento da parte della stampa spagnola, in particolare quella che segue l’Atletico Madrid, considerati soprattutto i precedenti tra Cristiano e i colchoneros (non ultimo il gesto della cinquina mostrato all’andata), trovo invece fuori luogo quello di certa stampa sportiva italiana, abituata a fare casino anziché informazione.

Se Simeone è stato solo multato per un gesto analogo(che è poi quello che ha ispirato Ronaldo) fatto nella gara d’andata, per quale altro cavillo giuridico Cristiano dovrebbe venire squalificato? La tesi giustizialista è: offende in modo diretto i tifosi dell’Atletico. “Cattiva condotta”, articolo 15 delle regole Uefa. Simeone lo fece rivolto alla tribuna centrale del Wanda, Ronaldo è andato a farlo anche sotto il settore ospiti dello Stadium. E’ andato a cercarli (provoking spectators, cito testuale l’art.15) quindi più grave.

Il momento in cui CR7 avrebbe fatto il gestaccio ai tifosi colchoneros viene documentato da una foto dellaAP insieme ad un altro video filmato a bordo campo, da una posizione laterale, assolutamente non in grado di localizzare con precisione il punto del campo in cui è avvenuto il fattaccio. Ho passato in rassegna decine di altre immagini, realizzate da Sky così come dai tifosi con gli smartphone, ma nessuna è riuscita a chiarirmi dove, quando e rivolto a chi Ronaldo avrebbe fatto quel gesto. Non ho purtroppo le certezze granitiche di molti colleghi, e probabilmente non faccio uso di lenti abbastanza potenti. Le uniche immagini chiare sono quelle in cui Ronaldo ripete il medesimo gesto davanti alla tribuna. Stop.

Aggiungo, non ho ritenuto offensivo, ma un puro sfogo emotivo, nemmeno il gestaccio di Simeone. La rubricai subito come “roba di campo”, un modo per scaricare la tensione. Infatti non ho ingaggiato alcuna battaglia mediatica a favore della sua squalifica. Non troverete in rete un solo articolo, un solo post, un solo tweet o un video in questo senso. Quell’episodio l’ho pure minimizzato nelle trasmissioni di 7GOLD, ed è documentato.

Analogamente, ritengo quello di Ronaldo la risposta al Cholo, e come tale non punibile. Infatti finora la Uefa non ha aperto al riguardo nessun procedimento disciplinare. Per carità, da qui ai quarti ha tutto il tempo per farlo, come invocano massa & massmedia, ma credo non lo farà.

La Uefa non ha ritenuto punibile Di Maria, dopo avere platealmente insultato i tifosi dello United, mi chiedo come possa squalificare Ronaldo per questo gesto, con per giunta il precedente di Simeone. Vedo citato il caso Griffith (il giocatore appese alla porta dello spogliatoio avversario una sciarpa del Celtic ndr) ma non mi pare equiparabile: Griffith volle deridere la squadra del Linfield, Ronaldo ha solo copiato Simeone.Ma se l’obiettivo è far casino, vale tutto.Marcello Chirico


WWW.CANALECINQUETV.IT

Related posts