CALCIO EDITORIALE JUVENTUS 

A MOGGI IL LEONE D’ORO, PREMIO ALLA CARRIERA,ESULTA L’ITALIA BIANCONERA,CANCELLATA CALCIOPOLI,UN ATTO DOVUTO Di Sergio Vessicchio

Questo vale per 10 scudetti e due coppe dei campioni.Moggi ha ricevuto un importantissimo premio alla carriera al senato dopo la crocifissione gratuita e ingiusta perchè nessuno ha saputo mai dimostrare le accuse che gli sono state rivolte e l’onta di quel massacro lo ha praticamente messo fuori gioco ingiustamente.Moggi non ha fatto niente di male,è innocente,lo dicono i fatti lo confermano le sentenze,non quelle sportive che sono una barzelletta come la FIGC nella repubblica delle banane nella quale ci troviamo.Luciano Moggi è stato ripagato,con questo premio,solo dell’1% del massacro al quale è stato ingiustamente sottoposto e sappiamo bene che quando si mettono in moto i forcaioli che cosa sono capaci di fare.Moggi è stato un grande e solo perchè li ha battuti tutti il sistema lo ha fatto fuori perchè il vero sistema, dal quale Moggi si difendeva con la Juventus,era quello anti Juventus solo che il Milan usava le reti Mediaset,l’Inter la Tim e Moggi opponeva la movioletta di Biscardi.Cose turche hanno fatto contro la Juventus e contro Luciano Moggi.Noi ci siamo opposti dal primo momento ad accuse infamanti e false come i fatti hanno dimostrato.


il premio alla carriera che il 23 marzo scorso è stato consegnato all’ex dirigente sportivo Luciano Moggi, nell’aula Zuccari di Palazzo Madama. Il riconoscimento è stato voluto dal comitato dell’ordine del Leone d’Oro di Venezia.Un ‘riconoscimento speciale alla carriera che arriva dal comitato dell’ordine del Leone d’Oro di Venezia


Pensare quanto male hanno fatto a quest’uomo,quanto fango gli hanno tirato addosso,quante bugie e quanta falsità ha dovuto combattere.Fortuna che Lucianone ha le spalle forti,una grande corazza e la forza dell’onestà,quella vera,quella che nessuna inchiesta,nessuna sentenza e nessun provvedimento hanno potuto scalfire.Il processo sportivo quello della Juventus in B e quello della sua radiazione non lo mettiamo proprio in mezzo perchè sappiamo di quale pagliacciata si è trattata e di quale barzelletta è stata.Lo hanno ammesso gli stessi protagonisti.Non entriamo più nel merito,perchè mettere il dito nella piaga fa ancora male viste le porcherie che Moggi e la Juventus hanno dovuto subire.La gente Juventina è stata risarcita dalla sorte con gli interessi,sette scudetti consecutivi e l’ottavo in arrivo rappresentano un epopea ineguagliabile ai tempi di oggi.Forse nei secoli prossimi qualcuno potrà avvicinarsi.Questo è il bello,uno come Moratti cacciato dall’Inter per i debiti che ha prodotto e per aver costruito false vittorie con passaporti falsi,bilanci truccati e un’illecito riconosciuto(mai contestato a Moggi e alla Juventus) e Big Luciano ricevuto e premiato in senato con il Leone d’oro.E si perchè Moggi è stato un leone vero,sul campo,nella vita e nella difesa estenuante alla sua onestà.I leoni da tastiera frustrati e delusi a vita rappresentati da Pistocchi loro valido capitano e portabandiera fanno la fine dei topi di fogna.Complimenti Moggi la gente bianconera esulta.Sergio Vessicchio


WWW.CANALECINQUETV.IT

Related posts