JUVENTUS 

DYBALA O KEAN NELLE SCELTE DI ALLEGRI

Una notte per riflettere e sciogliere il grande dubbio: chi prenderà il posto di Mario Mandzukic? Il croato sarà con Chiellini l’assente d’eccellenza di Juventus-Ajax, ritorno dei quarti di Champions, e se per il centrale Massimiliano Allegri ha ben chiaro il sostituto, Rugani, è ancora da definire chi accompagnerà  Ronaldo nell’assalto alla difesa olandese. Paulo Dybala o Moise Kean? Sulla carta i due attaccanti si giocano una maglia accanto a CR7 e Bernardeschi, ma c’è una terza opzione: “Nessuno dei due“, come accennato dallo stesso Allegri in conferenza stampa.

PIU’ DYBALA CHE KEAN – Una boutade? Forse, perché nell’allenamento di oggi il tecnico livornese ha provato a tratti sia la Joya che il classe 2000: prima Dybala poi Kean, tra i due l’argentino sarebbe il favorito e potrebbe così conquistare la seconda gara consecutiva dal 1′ dopo l’ultima giocata in campionato contro la Spal; qualora giocasse, peraltro, indosserebbe la fascia di capitano per l’indisponibilità dei giocatori che lo precedono in linea gerarchica, Chiellini, Barzagli, Khedira e Mandzukic. Più complicato vedere titolare invece Kean, che potrebbe avere spazio a gara in corso.

TENTAZIONE 3-5-2 – Dybala favorito, ma la tentazione di tenere sia lui che Kean in panchina dall’inizio contro l’Ajax è forte e Allegri già da domenica pensa anche a un 3-5-2 ibrido, con il solo Bernardeschi in appoggio a Ronaldo e pronto a una marcatura a uomo su Frenkie de Jong (qualora giocasse, anche lui in dubbio): 3-5-2 ibrido, perché con De Sciglio da terzo centrale si potrebbe passare a un 4-4-2 con Cancelo e Matuidi come esterni di centrocampo. Dybala, Kean o nessuno dei due? Il grande dubbio di Allegri, a un giorno da Juve-Ajax.

Related posts