JUVENTUS 

Conte, io la petizione non la firmo. Ma tu dimmi quanti scudetti ha la Juve

Non lo nego, mi disturba mica poco sapere che Antonio Conte abbia deciso di andare davvero ad allenare quella squadra lì, però la petizione partita contro di lui per togliergli la stella dalla Hall of Fame dello Stadium non la firmo. Non ci riesco. Perché la storia non si cancella, e mi faccio più scrupoli io verso di lui e ciò che ha rappresentato per la Juventus – come giocatore (e Capitano) prima, come allenatore poi – di quanti se ne sia fatti Antonio firmando per il club AntiJuve per…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

I TIFOSI CHIEDONO DI TOGLIERE LA STELLA DI CONTE SULLO STADIUM “TRADITORE “

“Antonio Conte è stato un capitano amato, uno di quelli che giocava anche con il cuore, poi è diventato allenatore e con una rosa non di primo piano ha riportato dopo calciopoli ed i settimi posti un tricolore insperato e questo può essere comparato secondo me alla vittoria di una Champions […] quello che sarà, per quanto mi riguarda, uno spartiacque indelebile nel giudicare Conte sarà il suo approdo all’Inter […] se Mou arrivasse alla Juve non farebbe nulla di male contro gli interisti, così come Sarri o come è…

LEGGI ANCORA
CALCIO COPPE EUROPEE 

IL TRIONFO DI SARRI,IL CHELSEA SOMMERGE L’ARSENAL E CONQUISTA L’EUROPA LEAGUE

Le scelte di Sarri sono state ripagate allaperfezione.Una finale vinta meritatamente da parte degli uomini dell’allenatore toscano.Nel primo tempola gara era terminata 0-0,nellaripresa i blus si sono caricati ed hanno sepolto di goali malcapitati avversri. LE RETI NELLA RIPRESA DI GIROUD AL 49′, PEDRO AL 60′ E RIGORE DI HAZARD AL 65′. GOL DI IWOBI AL 69′ PER I GUNNERS Sarri conquista il suo primo trofeo vincendo la finale di Baku. Gara bloccata nel primo tempo, nella ripresa i Blues dilagano trascinati da un grande Hazard (doppietta). A segno anche…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE 

GLI ANGELI DELL”HYESEL SVENTOLANO IN PARADISO LE BANDIERE DELL’AMORE BIANCONERO di Sergio Vessicchio

La vita continua dice un vecchio adagio molto ottimista rispetto ai fatti,agli eventi,al destino.Il 29 maggio del 1985 però questo detto ha trovato la sua grande eccezione.la vita non ha più contato per 39 persone partite dall’Italia per andare a vedere una partita di calcio,per andare a sostenere la Juventus e solo Dio sa cosa significa sostenere la Juventuus.Sembra facile perchè vince sempre dicono i qualunquisti.Seguire la Juventus,tifarla,sostenerla,è la cosa più difficile del mondo.Per tante ragioni e anche per l’Heysel.Si quel giorno in bacheca la Juventus doveva metterci la prima…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

FRATELLI NON VI ABBIAMO DIMENTICATO

ONORE A VOI MARTIRI BIANCONERI Rocco Acerra (28) Bruno Balli (50) Alfons Bos (35) Giancarlo Bruschera (35) Andrea Casula (10) Giovanni Casula (44) Nino Cerullo (24) Willy Chielens (41) Giuseppina Conti (17) Dirk Daeneckx (38) Dionisio Fabbro (51) Jaques François (45) Eugenio Gagliano (35) Francesco Galli (25) Giancarlo Gonnelli (45) Alberto Guarini (21) Giovacchino Landini (50) Roberto Lorentini (31) Barbara Lusci (58) Franco Martelli (22) Loris Messore (28) Gianni Mastroiaco (20) Sergio Bastino Mazzino (38) Luciano Rocco Papaluca (38) Luigi Pidone (31) Benito Pistolato (50) Patrick Radcliffe (38) Domenico Ragazzi…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

IL SIMBOLO PIU’ ODIATO DELLA JUVENTUS ANTONIO CONTE APPRODA ALL’INTER,E ORA………

Antonio Conte per anni è stato lo juventino peggiore di tutti, il più detestato dalla stragrande maggioranza dei tifosi rivali della Juventus. Prima come giocatore e capitano, poi come allenatore, Conte ha incarnato al 100% la juventinità, in campo e fuori. Un vincente, un lottatore, un centrocampista e un mister mai domo, uno che ha fatto una ragione di vita del motto “vincere non è importante ma è l’unica cosa che conta”. “Odio perdere, soffro per due giorni dopo le sconfitte“, ama ripetere Conte, uno che non a caso ha chiamato…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

IL BOLOGNA LO RISCATTA,LA JUVENTUS PERDE ORSOLINI UNO DEI MAGGIORI TALENTI ITALIANI

il direttore sportivo del Bologna Riccardo Bigon ha trovato oggi a Milano l’intesa con Fabio Paratici per il riscatto di Orsolini: nelle casse della Juventus andranno 15 milioni di euro. Riccardo Orsolini è a tutti gli effetti un giocatore del Bologna. Il club rossoblù ha definito oggi il riscatto dell’attaccante classe ’97, protagonista di una seconda parte di stagione straordinaria agli ordini di Mihajlovic.

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

BERNARDESCHI LETTERA AI TIFOSI

Un’altra stagione bianconera ricca di emozioni è passata: tra vittorie, sconfitte, gioie e dolori abbiamo cercato di raggiungere tutti i nostri obiettivi. Sempre con voi al nostro fianco, durante ogni partita, in casa e fuori. La vostra passione per questi colori non conosce limiti ed è contagiosa per chiunque indossi questa maglia. Vincere non è mai scontato e insieme abbiamo raggiunto un altro traguardo storico conquistando l’ottavo scudetto consecutivo! Ora godiamoci qualche giorno di relax per tornare carichi in vista della Nazionale! WWW.CANALECINQUETV.IT

LEGGI ANCORA