JUVENTUS 

SONO PASSATI 30 ANNI,IL SIMBOLO DELLO STILE JUVENTUS.ABBIAMO UN DESIDERIO…….

Sono passati 30 da quel giorno.Era il 3 settembre del 1989. Ogni commento potrebbe sfociare nella dietrologia e nella retorica.Ci piace semplicemente ricordarlo come era.Un mito,una leggenda.Forse il più grande libero di tutti i tempi.Nel calcio moderno sarebbe stato un centrocampista,se non motriva avrebbe dominato il calcio dalla panchinao dalla scrivania o ai vertici del calcio politico nazionale o il commissario tecnico.

 

Avrebbe potuto fare quello che voleva.Una grande carriera senza mai essere espulso,tanti goal da difensore e un equilibrio di uomo leggendario.Gaetano Scirea è stato la Juventus perchè ha incarnato perfettamente lo Stile Juventus,ne era l’icona più azzeccata.Sono stati scritti libri,articoli,giornali,siti su Gaetano Scirea.Noi avremmo solo un desiderio quello di poter vedere istituzionalizzato un corso speciale da far frequentare a tutti i calciatori e ai piccoli giovani che si avvicinano al calcio.Un corso nel quale si studia Gaetano Scirea.Tutti devono capire cosa è stato e chi è stato e seguirne l’esempio.Sergio Vessicchio

GAETANO SCIREA

Scirea con la Juventus vinse 7 scudetti, 2 Coppe Italia, una Coppa Campioni, quella dell’Heysel, la Coppa Intercontinentale, la Coppa Uefa, la Coppa delle Coppe e la Supercoppa europea. Con la Juventus giocò 563 partite ufficiali, segnando 24 gol. Campione del mondo con la Nazionale nel 1982 al Bernabeu, Scirea era rispettato perfino dai rivali.

 

Related posts