ALTRO CALCIO I MIGLIORI VIDEO JUVENTUS SERIE A 

GLI AUGURI DI LUCIANO MOGGI/VIDEO

  Luciano Moggi (Monticiano, 10 luglio 1937) è un ex dirigente sportivo e manager calcistico italiano. Soprannominato «Lucianone»,[1] fu dirigente di Roma, Lazio, Torino, Napoli e Juventus, portando alla conquista di sei scudetti (cinque con la Juventus – più uno revocato – e uno con il Napoli), due Coppe Italia (con Roma e Torino), cinque Supercoppe italiane (quattro con la Juventus e una con il Napoli), una Champions League, una Coppa Intercontinentale, una Supercoppa UEFA e una Coppa Intertoto (tutte con la Juventus), oltre alla vittoria di una Coppa UEFA con il Napoli. Ha collaborato con il quotidiano Libero e per il sito web del settimanale Tempi, oltre a fare da opinionista per l’emittente Sportitalia, nonché di trasmissioni calcistiche sull’emittente radiofonica Radio Manà…

LEGGI ANCORA
ALTRO 

VALENTINO ROSSI SVELA I PIANI

Valentino Rossi ha svelato i piani per il futuro. Il campione di Tavullia ha scelto un magazine tedesco specializzato nei motori (“Speedweek”) per parlare del proprio ritiro e di quello che farà da ‘grande’. “Ho paura di smettere, è una cosa che mi spaventa. Un giorno sarà difficile trovare qualcos’altro perché la MotoGP è tutta la mia vita. Dirigere la mia Academy sarà bello ma non è la stessa cosa. In futuro sarà interessante provare a mettere su un team in MotoGP ma è un mondo completamente diverso, ci sarà…

LEGGI ANCORA
ALTRO 

IL BOSS E’ MORTO ORA SE LA VEDRA’ CON FALCONE E BORSELLINO DA QUALCHE ALTRA PARTE

(ANSA)E’ morto alle 3.37 nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma il boss Totò Riina. Ieri aveva compiuto 87 anni. Operato due volte nelle scorse settimane, dopo l’ultimo intervento era entrato in coma. La Procura di Parma ha disposto l’autopsia sulla salma perché, ha spiegato il procuratore Antonio Rustico, il decesso è avvenuto in ambiente carcerario e quindi richiede completezza di accertamenti, a garanzia di tutti”.  Le condizioni cliniche del boss si sono ulteriormente aggravate e poi sono precipitate una decina di giorni fa, quando dal reparto detenuti dell’ospedale Maggiore è stato trasferito in terapia…

LEGGI ANCORA
ALTRO 

Troupe aggredita, Spada in carcere

Minniti: ‘Fermo dimostra in Italia non ci sono zone franche Roberto Spada è stato arrestato dai carabinieri in relazione all’aggressione del giornalista Rai. Roberto Spada è stato in seguito portato nel carcere di Regina Coeli dopo essere stato fermato con le accuse di lesioni aggravate e violenza privata con l’aggravante di aver agito in un contesto mafioso. “Il fermo di Roberto Spada è la dimostrazione che in Italia non esistono zone franche”, dice il ministro dell’Interno Marco Minniti, che ringrazia la Procura della Repubblica di Roma e l’Arma dei Carabinieri. CasaPound all’attacco dopo…

LEGGI ANCORA
ALTRO 

Fabrizio Frizzi colpito da lieve ischemia, non è grave

Fabrizio Frizzi – secondo quanto si apprende – è stato colto da un malore il 23 ottobre durante la registrazione della puntata de L’Eredità. Il conduttore, che è ora ricoverato, non comparirà quindi oggi martedì sui teleschermi di Rai1. Secondo le prime informazioni, non sarebbe in gravi condizioni. Il conduttore sarebbe stato colpito da una lieve ischemia e sarebbe vigile. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso..Frizzi si sta sottoponendo ad accertamenti all’ospedale Umberto I di Roma. Il direttore generale della Rai, Mario Orfeo, gli ha fatto visita ieri sera e stamattina. “Abbiamo parlato…

LEGGI ANCORA
ALTRO 

TORNA A CASA DA LAVORO E TROVA LA MOGLIE A LETTO CON DUE EXTRACOMUNITARI

Un ritorno a casa del tutto inaspettato. Di certo non se lo aspettava a quell’ora la moglie, beccata dal marito mentre era nel letto insieme a due stranieri conosciuti poco prima di fronte al centro commerciale. E’ quanto riporta il quotidiano IlGiornale.it. La storia viene da Ascoli e a raccontarla è il quotidiano locale Corriere Adriatico. Tutto inizia di fronte al centro commerciale Città delle Stelle di Villa Sant’Antonio. Secondo quanto scrive il Corriere Adriatico, la giovane donna va a fare le sue compere quando fuori dal negozio incontra i due vu cumprà che…

LEGGI ANCORA
ALTRO CALCIO JUVENTUS 

MICCOLI CONDANNATO A 3 ANNI E 6 MESI E AVEVA IL CORAGGIO DI ACCUSARE MOGGI

PALERMO – Ha lasciato l’aula del tribunale di Palermo in lacrime, professando ancora la sua innocenza. Ma per Fabrizio Miccoli, ex attaccante dei rosanero, della Juventus e della Nazionale italiana, oggi è arrivata un’autentica stangata: 3 anni e sei mesi di reclusione per estorsione con l’aggravante del metodo mafioso. È questa la condanna emessa dal gup Walter Turturici che ha giudicato l’ex calciatore con il rito abbreviato: secondo la Procura, l’ex capitano del Palermo si era rivolto all’amico Mauro Lauricella, figlio del boss del quartiere della Kalsa, per recuperare il…

LEGGI ANCORA
ALTRO 

Renzi: ‘Con il centrodestra sarà un corpo a corpo’

Con l’inno dell’Ulivo, La Canzone Popolare di Fossati, prende il via all’Eliseo la festa per i 10 anni del Pd. Pesa in sala l’assenza di Romano Prodi e di big storici come Arturo Parisi e Francesco Rutelli ma nelle prime file siede Franco Marini, omaggiato come un padre nobile. Con la regia di Walter Veltroni, parleranno oltre al primo segretario dem il premier Paolo Gentiloni e Matteo Renzi. Presenti tanti ministri, da Franceschini a Lotti, da De Vincenti a Poletti e Fedeli, ma manca, a quanto si apprende, il leader della…

LEGGI ANCORA
ALTRO CALCIO 

E’ MORTO ALDO BISCARDI,UNA VITA PER LA MOVIOLA IN CAMPO

E’ morto stamane a Roma Aldo Biscardi, giornalista e conduttore televisivo noto per l’ideazione e la conduzione del programma televisivo “Il processo del Lunedì”. Ne dà notizia la famiglia all’Ansa. Nato a Larino (Campobasso), Biscardi avrebbe compiuto 87 anni tra poco più di un mese. Biscardi era ricoverato da qualche settimana al Policlinico Gemelli, assistito dai figli, Antonella e Maurizio. Da tempo aveva lasciato il video, dove aveva debuttato nel 1979, alla Rai. E’ del 1980 l’ideazione del programma “Il processo del lunedì”, primo talk show sul mondo del pallone…

LEGGI ANCORA
ALTRO 

METEO: MOLTA INSTABILITÀ SU ALCUNE REGIONI. ECCO QUALI

Siamo in autunno inoltrato. Il mese di settembre si chiude con temporali e allagamenti al Sud, dove si sono contati anche 20mila fulmini sul Mar Ionio. Piogge intense hanno colpito soprattutto il versante ionico della Calabria. tanto che la Protezione Civile ha emesso un’allerta arancione per rischio idrogeologico. Anche le temperature sono in calo, con valori al di sotto della media stagionale. La nostra penisola è colpita da forti fenomeni di instabilità. Nubi irregolari sono presenti anche al Nord, dove sono previste locali precipitazioni a ridosso dei rilievi, sull’Abruzzo e il Molise. Non è escluso qualche breve piovasco pomeridiano…

LEGGI ANCORA