EDITORIALE JUVENTUS 

EDITORIALE VIDEO DI SERGIO VESSICCHIO DOPO REPORTER

    LA TRASMISSIONE   21:22 – La puntata si apre con le immagini di Cristiano Ronaldo nel giorno del suo arrivo a Torino. Report isola l’immagine di chi gli sta accanto Il giornalista Federico Ruffo che ha curato l’inchiesta spiega: “A noi, invece, interessa l’uomo al suo fianco, il security manager della Juventus Alessandro D’Angelo, ma per capire perchè dobbiamo tornare in dietro di 5 anni. 21 aprile 2013: allo Juventus Stadium si gioca Juve-Milan. In Curva Sud, quella in cui sono riuniti tutti i gruppi ultras, spunta fuori uno striscione nuovo: “I gobbi”.…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

ALLEGRI NON SARA’ MAI AMATO di Paolo Scola

  Leggendo in giro, mi pare di capire che sia bastato un pareggio per far vomitare di tutto nei confronti di Allegri. Il che mi induce ad un paio di riflessioni. La prima è che se attribuiamo responsabilità ad Allegri per un pareggio allora dobbiamo riconoscergli i meriti per le vittorie. La seconda è che ho il sospetto che neppure un’eventuale Champions League riuscirà a far amare il nostro allenatore da tutta la tifoseria nonostante la vittoria manchi da 23 anni praticamente. La terza, visti i commenti ed i continui…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

DA CALCIOPOLI AD ALTO PIEMONTE FINO AL CASO RONALDO LA JUVENTUS STRAVINCE MA E’ CONDANNATA AD ESSERE PERSEGUITATA di Giancarlo Padovan

Nonostante le mie opinioni sulla Juventus non siano sempre condivise, conservo molti amici tra i tifosi bianconeri. Uno è Paolo Bertinetti, professore emerito all’Università di Torino, già Preside della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere del medesimo ateneo. Nel suo libro “Solo Noi – storia sentimentale e partigiana della Juventus -“ edito da Rizzoli, Bertinetti ha la bontà e cortesia di dedicarmi due riferimenti assai importanti per quanto riguarda il tempo della mia direzione a Tuttosport e quello, successivo, a Calcio GP, settimanale da me fondato. Quelle parole le conservo tra…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE 

L’IMPORTANZA ECONOMICA DELLA JUVENTUS IN ITALIA di Paolo Scola

La Juve è un importantissimo volano di crescita dell’economia italiana. Pensate all’indotto che genera nel mondo del calcio con inevitabili ripercussioni benefiche sul mondo del lavoro in generale visto che parliamo di una società quotata in borsa dal 2001 con oltre 700 dipendenti. Centinaia di giornalisti non avrebbero un reddito, la serie A varrebbe meno della metà in termini di appeal commerciale e diritti televisivi per non parlare dei riflessi anche sul turismo, basti pensare che lo Juventus Museum nel 2017 è stato tra i 50 musei più visitati d’Italia.…

LEGGI ANCORA
svezia CALCIO EDITORIALE 

ERA ORA CASSANO SI TOGLIE DAI PIEIDI.UN SOPRAVVALUTATO di Sergio Vessicchio

Lo credete?Può essere anche una trovata per far parlare ancora di se.Questo personaggio negativo,inutile.Un fortunato.Scadente calciatore che avrebbe dovuto fare massimo l’eccellenza e invece lo hanno fatto giocare in serie a,nel Real Madrid e addirittura in nazionale.Ha fallito ovunque è andato ma non poteva essere altrimenti.Senza corsa,senza elevazione,senza dribbling,senza visione di gioco,senza ruolo.Ma Cassano che calciatore era?Bo.Un oggetto per far divertire giornalisti amici e non altro.Ha litigato con tutti perchè sapeva dentro di se di essere scarso e si innervosiva.Francamente dalle palle ce lo dovevamo togliere prima e  per  per…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

VOGLIONO UN’ALTRA CALCIOPOLI LA JUVENTUS E’SOTTO TIRO di Marcello Chirico

L’ho sempre detto e lo ribadisco pure stavolta: non credo ai complotti, quelli pianificati nelle segrete stanze di fantomatici Palazzi, da parte di poteri occulti. Credo invece agli accanimenti mediatici che vanno a vellicare i “sentimenti popolari”, cavalcati poi strumentalmente da chi cerca pretesti per poter arrecare danno ad un avversario. Politico o sportivo che sia. Un esempio per tutti: Calciopoli. Intercettazioni di poco valore scartate dalla Procura di Torino, acquisite poi dalla FIGC, girate ai giornali (ricordiamoci i 2 volumi pubblicati da L’Espresso) il casino che venne montato sopra, l’indignazione popolare, il processo-lampo,…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE 

VINCERE GIOCANDO BENE di Alessandro Magno

Abbiamo esaurito gli aggettivi per descrivere questa Juventus in questo straordinario inizio di stagione. 10 vittorie su 10 e tutte ineccepibili. Fra gli addetti ai lavori chi ha titolato ”10 e lode” chi ”10 +”, altri si sono spinti a ‘la Juve suona la decima” come ad ispirarsi ad una sinfonia. Effettivamente non era mai successo, nel campionato italiano, che una squadra vincesse tutte e 10 le partita iniziali comprensive di coppe. È la prima volta quindi in assoluto anche per noi, che in Italia di vittorie ne contiamo moltissime. Non so…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

Cancelo è super: la Juve impressiona e domina con il miglior terzino al mondo di Giancarlo Padovan

Pur rifiutando di pensare che la serie A sia decisa già a ottobre, non si può non ribadire che la superiorità della Juventus comincia a farsi preoccupante. Perché preoccupante? Perché un campionato con un filotto di otto vittorie su otto non può essere né credibile, né combattuto, meno che mai allenante (secondo una definizione del Capello opinionista). E’ vero che Rudi Garcia, con la Roma, di vittorie ne inanellò dieci e lo stesso Capello, con il Milan, addirittura tredici (ma tra campionato e coppe). Tuttavia questa Juve è sicuramente un’altra squadra rispetto a…

LEGGI ANCORA
governo EDITORIALE 

STA ARRIVANDO ALTRO FANGO SULLA JUVENTUS.MA QUANTO CI FATE SCHIFO!!!!!!! di Sergio Vessicchio

Un fallito alla ricerca di visibilità,di prestigio,di prime pagine.Anzi ne sono due.Sono ormai settimane che stanno creando lo spauracchio di una trasmissione nella quale questi due disonesti parleranno di presunti rapporti tra la Juventus e chissà quale malavita per screditare ancora una volta la squadra più gloriosa della nazione.E’ facile fare successo quando si va contro la Juventus.Un ubriacone fallito,un rom schifoso come Zeman ha allenato solo perchè ha parlato contro la Juventus.Insistendo su questo filone ha trovato squadre consensi altrimenti non avrebbe allenato mai per come è scarso.Collina l’arbitro…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

ALLEGRI DIETRO IL NERVOSISMO DI DOUGLS COSTA,TROPPA PANCHINA.L’ALLENATORE IL NEMICO NUMERO UNO DEI GIOCATORI BIANCONERI

Ancora continuano a dire che Allegri merita rispetto come allenatore.Ancora sostengono questa vergogna di tecnico incapace di gestire un gruppo(sono tutti nervosi) e senza dare un’idea di gioco alla squadra.Quanto ha fatto Douglas Costa non trova giustificazioni ma è evidente che si tratta di un malessere covato dal campionissimo brasiliano a nostro avviso il migliore giocatore del mondo.Lo stesso Douglas Costa starebbe,secondo indiscrezioni,sondando alcune squadre e speriamo proprio che non sia vero questo vista l’importanza del calciatore.Già hanno fatto un errore gravissimo a vendere Higuain e questo purtroppo ricadrà inevitabilmente…

LEGGI ANCORA