JUVENTUS 

LA JUVENTUS E’ FAVOREVOLE ALLE PARTITE DI CAMPIONATO ALL’ESTERO

La Serie A potrebbe giocare presto alcune partite all’estero, la Juventus dà già il suo assenso. Nel 2019, la Liga Spagnola comincerà a disputare alcune partite del massimo campionato iberico al di fuori dei confini: l’obiettivo è quello di diffondere maggiormente il marchio del calcio spagnolo all’estero, attirando nuovi sponsor e investitori, anche se pare che le big (Barcellona e Real Madrid) non rientreranno in questo programma. La Lega Calcio sta pensando di imitare i colleghi spagnoli e a giudicare dall’intervista rilasciata da Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer, la Juve è molto favorevole all’ipotesi. “Serie…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

AGNELLI E DENTE MARCIO COSA C’E’ SOTTO?Moratti: “Grazie Agnelli, ora cancelliamo Calciopoli”

Agnelli se lo metta in testa questa cosa non piace a nessuno. Massimo Moratti e Andrea Agnelli, piaccia o non piaccia, hanno inaugurato una nuova stagione nei rapporti tra due storiche famiglie, quella della Juventus e quella dell’Inter. Nei giorni scorsi è diventata di dominio pubblico la notizia della candidatura dell’ex presidente nerazzurro alla carica di numero uno della Figc, una candidatura sponsorizzata e sostenuta fortemente proprio dal chairman della Juve. Dopo aver contattato Agnelli per avere delucidazioni su questa iniziativa, Moratti si è espresso in questi termini nel corso di ‘Maracanà’ nel pomeriggio di…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

AGNELLI VUOLE ZIDANE AL POSTO DI MAROTTA

Un vero e proprio ‘terremoto’ il divorzio tra la Juventus e Beppe Marotta, con l’ormai ex Ceo bianconero che darà l’addio al club campione d’Italia dopo otto stagioni ricche di successi. Il presidente Agnelli nell’immediato potrebbe non rimpiazzare con una nuova figura il dirigente varesino, affidando maggiori responsabilità al Ds Paratici e al vice-presidente Nedved. In vista del futuro e della prossima stagione però un profilo che affascina molto Agnelli è quello di Zinedine Zidane, attualmente libero dopo la separazione con il Real Madrid. Il numero uno della ‘Vecchia Signora’ vorrebbe includere l’ex fantasista francese nel nuovo…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

AGNELLI:”STIAMO LAVORANDO PER LA TERZA COMPETIZIONE EUROPEA”

Andrea Agnelli, presidente della Juventus, ha parlato al World Football Summit di Madrid in qualità di numero uno dell’ECA: ‘Stiamo lavorando all’introduzione della terza competizione Uefa. E’ stata voluta fortemente dalle società, al fine di avere maggiori possibilità di partecipare nelle coppe europee durante la stagione. Con la Uefa stiamo anche valutando l’opportunità di ridurre le squadre dell’Europa League, portandole da 48 a 32′.

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

AGNELLI VOLA DA CRISTIANO RONALDO

Il conto alla rovescia è partito e Cristiano Ronaldo è sempre più vicino alla Juve. In attesa dell’incontro a Madrid tra Florentino Perez, presidente del Real, e Jorge Mendes, il procuratore dell’attaccante portoghese, si deve registrare una missione bianconera in Grecia. Il presidente Andrea Agnelli è partito con un aereo privato da Pisa per atterrare in gran segreto a Kalamata, vicino al resort dove CR7 sta trascorrendo le vacanze in famiglia. Le voci si rincorrono, ma il blitz juventino è il segnale di un affare sempre più imminente. A maggior…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

AGNELLI ATTACCA IL DESIGNATORE COLLINA: “VA CAMBIATO”

“Oggi ci sono tanti Paesi che hanno implementato la Var, penso a tanti episodi che hanno penalizzato le squadre italiane: il processo di accelerazione della Var nelle coppe va accelerato. Qua si tratta di andare avanti dopo avere ampiamente meritato, non di vincere o di perdere. Qualche riflessione sul designatore (Pierluigi Collina, n.d.r.) e sulla sua evidente vanità va fatta, un designatore che ha una responsabilità così alta va cambiato”. Così Andrea Agnelli, n.1 bianconero, commentando l’episodio del rigore in Real-Juve.

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

Rapporti con ultrà non consentiti, il presidente della Juventus Agnelli inibito per 12 mesi

Un anno di inibizione per il presidente della Juventus Andrea Agnelli, ammenda di 300 mila euro per il club bianconero. E’ questa la sentenza del Tribunale nazionale della Federcalcio nel processo al massimo dirigente juventino per i rapporti non consentiti con i tifosi ultrà. La Procura federale aveva chiesto 30 mesi di inibizione per il presidente e due turni a porte chiuse per la società. Capo Procura Pecoraro: “Soddisfatto in parte, presenteremo ricorso” – “Sono parzialmente soddisfatto perchè siamo riusciti a provare la colpevolezza di tutti, ma i fatti sono talmente gravi…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS-ALLEGRI: CLAMOROSA ROTTURA ALL’INIZIO DEL CAMPIONATO, DIPLOMAZIA AL LAVORO

Tanto tuonò che piovve, il comunicato interno fatto dai giocatori (notizia pubblicata in esclusiva solo da noi) ha avuto l’effetto dirompente di allontanare la dirigenza con il tecnico. E’ la prima volta che i dirigenti della Juventus si schierano dalla parte dei calciatori e non dall’allenatore. Come è noto, i giocatori della Juventus dopo la disfatta di Supercoppa Italiana avevano tuonato all’interno dello spogliatoio non essendo d’accordo con il modulo adottato da Allegri e per i reiterati impieghi fuori ruolo dei calciatori. Questa volta la dirigenza si è trovata in…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

Agnelli e Marotta: «Juve, azienda moderna, unita e vincente»

Il Presidente Andrea Agnelli e il CEO e General Manager Sport Giuseppe Marotta sono stati premiati oggi, a Roma, dall’Associazione Parlamentare ‘Giovanni Agnelli’ Juventus Club. Nell’occasione, entrambi hanno fatto il punto sul momento storico della Juventus e, soprattutto, sulla sua sempre intatta voglia di vincere. «Per la Juventus esiste un unico risultato, la vittoria – così il Presidente Agnelli – Non lo dico con arroganza, ma con legittima ambizione: noi competiamo per vincere, poi la differenza la fanno le persone, la fa il gruppo: noi siamo un gruppo unito». E ha continuato: «Marotta, Paratici e Nedved sono il cuore pulsante della Juventus di oggi, della Juventus della Leggenda. Senza di…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

AGNELLI E MAROTTA: “JUVE, AZIENDA MODERNA, UNITA E VINCENTE”

Il Presidente e il CEO e General Manager Sport sono stati premiati a Roma dall’Associazione Parlamentare ‘Giovanni Agnelli’ Juventus Club Il Presidente Andrea Agnelli e il CEO e General Manager Sport Giuseppe Marotta sono stati premiati oggi, a Roma, dall’Associazione Parlamentare ‘Giovanni Agnelli’ Juventus Club. Nell’occasione, entrambi hanno fatto il punto sul momento storico della Juventus e, soprattutto, sulla sua sempre intatta voglia di vincere. «Per la Juventus esiste un unico risultato, la vittoria – così il Presidente Agnelli – Non lo dico con arroganza, ma con legittima ambizione: noi competiamo per vincere, poi la differenza la fanno le persone,…

LEGGI ANCORA