ALTRO 

Caso Cucchi, il carabiniere superteste: “A Stefano fu dato un calcio in faccia”

Il processo Cucchi entra nel vivo con l’interrogatorio davanti alla Corte d’Assise del superteste Francesco Tedesco, il carabiniere imputato di omicidio preterintenzionale. “Al fotosegnalamento Cucchi si rifiutava di prendere le impronte: siamo usciti dalla stanza e il battibecco con Alessio Di Bernardo (carabiniere imputato,ndr) è proseguito. A un certo punto Di Bernardo ha dato uno schiaffo violento a Stefano”… poi “Cucchi è caduto a terra, battendo la testa e Raffaele D’Alessandro (anche lui cc imputato, ndr) ha dato un calcio in faccia a Stefano” ha detto Tedesco. “Chiedo scusa alla…

LEGGI ANCORA