JUVENTUS 

JUVENTUS-GENOA LE PAGELLE DEL DIRETTORE SERGIO VESSICCHIO

Szczesny 6 Mai impegnato seriamente,la sua è stata un ordinaria amministrazione.Incolpevole sul goal. Joao Cancelo,4 Uno dei solisti,scarta sempre,non gioca di squadra ma per se stesso.Non appoggia mai al compagno e sbaglia le scelte nel difendere.Fa bene la diagonale,è veloce ma è un arruffone.Deve ancora capire cosa è la Juventus. Bonucci,4 Inguardabile,non la scarica mai,Piantek lo frega sullo scatto e sull’anticipo. Non esce mai palla la piede. Benatia,4 Anche lui ha molte colpe sul goal del Genoa nella dormita generale.E’ sempre in ritardo e prende l’ammonizione nel rimo tempo per…

LEGGI ANCORA
CALCIO EDITORIALE 

ARROGANTE,RACCOMANDATO SCARSO E PRESUNTUOSO,MANCINI E’ SOLO UN FALLITO di Sergio Vessicchio

E’un raccomandato che non sa fare la O con il bicchiere.Scarso,arrogante,presuntuoso e incapace.Ma lo diciamo da tempo non dopo queste prime 4 partite con la nazionale che con lui ha segnato un solo goal peraltro su rigore.I risultati di questi giorni sono solo la cartina di tornasole della sua incapacità.In una gara così importante come quella con il Portogallo ha definitivamente accantonato il blocco della Juventus e in squadra non c’era nessuno della squadra che negli ultimi sette anni ha vinto ben sette campionati. Predica che per colpa degli stranieri…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

DE SCIGLIO PRONTO PER MILAN E REAL MADRID

É tornato Mattia #Desciglio Quella contro il #Milan di sabato sera è la Partita. Una rivincita per quello che è stato un passato contornato da momenti difficili a livello ambientale e personale. Con la maglia della #Juventus però è tornato il sorriso e la freschezza dei tempi migliori e sul campo si vede: più convincente dal punto di vista tecnico-tattico e caratteriale. Oltre al capitolo #bianconero, sta tornado tra le preferenze anche con l’Italia. #Milan prima e #Real poi per dimostrare il suo grande ritorno. #spazioj #juventus #italia#desciglio

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLEGRI INSEGNA A PERDERE GLI SCUDETTI,0-0 CON LA SPAL VERGOGNA

Non gli poteva andare sempre bene allo scadente allenatore della Juventus,questa volta il guizzo del campione, del singolo non c’è stato ed è bastato un normale dispositivo tattico da parte dell’ allenatore Semplice e la Juventus non ha mai tirato in porta.Uno 0-0 giusto con i bianconeri,nell’occasione in maglia gialla,mai pericolosi,mai in posizione di tiro,mai con la giusta consapevolezza. Gli strafalcioni di Allegri fermano l’avanzata dei bianconeri.Ancora una formazione sbagliata,ancora giocatori fuori ruolo. Troppe volte era andata bene,questa volta proprio no,la fortuna ha girato le spalle ad Allegri troppo scarso…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS-BARCELLONA L’ANALISI DELLA PARTITA

Juventus-Barcellona si chiude con un pareggio che serve solo ai blaugrana, che regala ben poche emozioni, ma che volendo guardare al bicchiere mezzo pieno, vede i bianconeri chiudere la gara con la porta inviolata, contro uno degli attacchi più temibili del mondo. Vero è che Messi ha qualche problema e siede in panchina per oltre un’ora, ma altrettanto vero è che è out, e per tutta la partita, anche Chiellini, a causa di un affaticamento muscolare patito durante la rifinitura mattutina. Allegri schiera allora Barzagli sulla destra e Rugani e…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SENZA MANDZUKIC LA JUVENTUS VOLA 4-1

La Juve batte la SPAL con un secco 4-1 e resta in scia ad Inter e Napoli, che hanno vinto i rispettivi impegni di campionato. Vittoria certamente meritata per i bianconeri, stratosferici in attacco, ma ancora con qualche amnesia di troppo in fase difensiva. Gli ingressi in campo di Cuadrado e Pjanic hanno fatto la differenza, festa anche per Dybala ed Higuain, che hanno ritrovato la via della rete. JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Barzagli, Alex Sandro; Khedira (30’ st Marchisio), Bentancur (14’ st Pjanic); Douglas Costa, Dybala, Bernardeschi (11’ st Cuadrado); Higuain.…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

DE SCIGLIO RIENTRA IN GRUPPO SI VA VERSO IL TURNOVER

Defaticamento ovviamente per chi ha giocato e speso tante energie, complice anche l’espulsione di Mario Mandzukic. Lavoro normale per il resto del gruppo che riabbraccerà Mattia De Sciglio dopo l’infortunio patito al Camp Nou. Gradualmente con i compagni si allenerà anche l’altro lungodegente Benedikt Howedes. TURNOVER Probabile un ampio turnover per il match di mercoledì. Szczesny, Barzagli e Asamoah potrebbero far rifiatare Buffon, Chiellini e Alex Sandro. Rugani e Lichtsteiner dovrebbero essere confermati dal 1′, date le condizioni non ottimali di Benatia e Sturaro. Chi cerca una maglia da titolare…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS TROPPI INFORTUNI PROPRIO NELLO STILE DI ALLEGRI

Tra partite ed allenamenti, in questo inizio di stagione la Juventus ha già perso nove giocatori, senza considerare il lungo degente Pjaca. Blaise Matuidi, fermatosi nel corso dell’ultimo allenamento, è infatti solo l’ultimo della serie di bianconeri che hanno subito uno stop, più o meno lungo. Benatia e Sturaro hanno dato forfait dopo la gara con lo Sporting, mentre Pjanic è rientrato dopo due giornate proprio contro i portoghesi. De Sciglio è fermo dalla partita di Barcellona, saltata da Chiellini per il solito problema al polpaccio. Poi c’è Howedes, mai visto in campo per quel fastidio percepito in allenamento diventato successivamente…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

NOTIZIARIO BIANCONERO (LA SITUAZIONE DEGLI INFORTUNATI)

Ranking Uefa aggiornato: la Juventus resta tra le big Nella nuova classifica della federazione europea i bianconeri di Allegri, nonostante il ko di Barcellona, si confermano nel gotha del calcio continentale TORINO – Domenica c’è la trasferta a Reggio Emilia per il ‘lunch-match’ contro il Sassuolo, mercoledì il turno infrasettimanale contro la Fiorentina e il sabato successivo il derby contro il Torino. Un piccolo ‘tour de force’ per il quale Massimiliano Allegri spera di recuperare almeno qualcuna delle pedina assenti nella serataccia del ‘Camp Nou’, quando il Barcellona oltre che su sulla sua forza e su Messi ha potuto contare anche sulle assenze degli…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS: NON SOLO DE SCIGLIO, IDEA LOCATELLI

La Juventus continua a corteggiare il terzino del Milan, Mattia De Sciglio, sempre più lontano dal restare in rossonero. La novità delle ultime ore però è quella dell’interessamento del club bianconero per Thomas Locatelli, giovane classe ’98 esploso nell’ultima stagione. Il passaggio di entrambi i calciatori alla Juventus non è affatto impossibile dato che con i numerosi acquisti, il Milan necessita di cedere alcuni esuberi, pertanto De Sciglio e Locatelli potrebbero dunque partire, destinazione Torino bianconera. Francesco Nettuno

LEGGI ANCORA