JUVENTUS 

JUVENTUS-TORINO DERBY PER L’EUROPA

Undicesima posizione, 22 punti in classifica, un divario di 5 punti dal quarto posto: è questa la situazione del Torino al termine del derby d’andata, vinto dalla Juventus grazie a un rigore trasformato da Cristiano Ronaldo. Oggi i granata sono a soli 3 punti dal sogno di una clamorosa qualificazione in Champions League (manifestazione alla quale hanno partecipato solo nel 1976-77, ai tempi della Coppa dei Campioni). E questa prospettiva si è resa possibile grazie a un girone di ritorno di alto profilo, dove la formazione di Mazzarri ha collezionato finora 29 punti, alle spalle della…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

I derby si vincono non si giocano

  Li ricordo francamente tutti così i derby di Torino. Sarà perchè noi del posto li viviamo diversamente. Sarà perchè noi i granata li vediamo da vicino e non proviamo per loro alcuna simpatia (in generale). Chiaro, qui a Torino abbiamo tutti amici granata, qualcuno ha anche qualche parente ma a livello generale non abbiamo un buon rapporto con loro anche perché per la maggior parte sono malati di un’antijuventinità molto grave. Chi non è di Torino non ha mai sentito infatti uno dire ”puttana la Juve” come imprecazione o esclamazione…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

IL DERBY E’ COMINCIATO CON REPORT,LA FECCIA E’ DI TUTTI.VOGLIO RISPETTO NELLE DUE CURVE

Il 197° Derby della Mole (gare ufficiali) che si disputerà domani allo stadio Grande Torino è, di fatto, già iniziato due mesi fa, subito dopo i servizi tv di Report. Ad accenderlo anzitempo ci aveva pensato Sigfrido Ranucci, tirando di nuovo fuori la storia dello striscione su Superga, esposto dagli ultrà juventini durante il derby del 23 febbraio 2014. Secondo la versione ricostruita da Report utilizzando materiale già noto dell’inchiesta giudiziaria “Alto Piemonte”, quello fu uno striscione fatto entrare di nascosto dentro l’Allianz con l’aiuto del responsabile della security Juve, Alessandro D’Angelo. Sempre…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLEGRI: “IL DERBY E’ SEMPRE SPECIALE”

È uno dei tecnici bianconeri più vincenti di sempre, sul podio insieme a Trapattoni e Lippi, ma i meriti, per Massimiliano Allegri, vanno soprattuto ai suoi ragazzi che «devono essere bravi a non rovinarmi la media», sottolinea sorridendo il tecnico. E per riuscirci sarà fondamentale superare anche il prossimo ostacolo, quel Toro che si presenterà sabato all’Allianz Stadium con una nuova convinzione nei propri mezzi, maturata grazie al quinto posto in classifica e a una rosa decisamente competitiva: «Il Derby è sempre speciale per la città, per i tifosi e per…

LEGGI ANCORA