ronaldo JUVENTUS 

JUVE-RONALDO, SVOLTA DEFINITIVA: SCAMBIO DOCUMENTI

La Juventus è vicinissima a chiudere l’operazione Cristiano Ronaldo: tutti i dettagli su un affare arrivato ormai al traguardo Fumata bianca più vicina, perché mai come in questo momento la Juventus è vicina a Cristiano Ronaldo. Operazione in stato molto avanzato: serviranno adesso due, tre giorni per definire tutto tra l’offerta da 100 milioni che i bianconeri presenteranno in queste ore al Real Madrid (e che Jorge Mendes ha garantito verrà accettata da parte del club spagnolo) e i dettagli contrattuali da sistemare con il giocatore. Affare CR7-Juventus dunque ormai…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

CALCIOMERCATO JUVENTUS, DA STURARO A PJACA: ECCO CHI FA ‘POSTO’ A GOLOVIN

CALCIOMERCATO JUVENTUS GOLOVIN STURARO PJACA / Grandi manovre a centrocampo in casa Juventus: per far spazio a Golovin, obiettivo concreto di Marotta e Paratici, sono in partenza Stefano Sturaro e Marko Pjaca.L’obiettivo  è ottenere 20 milioni dalla cessione del primo e 25 per il secondo, Mondiale permettendo. Su Sturaro ci sono Genoa (bloccato però dall’ingaggio del centrocampista), Wolfsburg, Leicester, Betis Siviglia ed i cinesi dello Shanghai Shenhua. Pjaca, invece, è un obiettivo di Valencia, Lazio e Fiorentina, ma il suo futuro verrà valutato solo dopo il Mondiale. Nella giornata odierna Golovin è atteso dall’impegno all’esordio mondiale con la…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA: “HIGUAIN NON CI HA MAI CHIESTO DI ANDARE VIA QUINDI RESTA”/VIDEO

Oggi ha parlato Beppe Marotta e ha fatto il punto sul mercato bianconero.Le verità di Beppe Marotta, l’uomo mercato di Casa-Juventus: Emre Can:entro 10 giorni l’affare sarà definitivo. Higuain: non ha mai chiesto di essere ceduto, e se non lo chiede lui, rimane. Icardi e l’Inter: trattativa? No. Fantacalcio. Infine Cancelo: piace, ma la trattativa non c’è. Il dettaglio delle parole dell”ad bianconero, a Milano per un evento legato all’editoria. “Se Higuain è incedibile? Noi diciamo sempre che i giocatori della Juve sono incedibili fino a quando loro stessi chiedono di essere ceduti. Nel caso di Higuain,…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS VERTICE ALLA CONTINASSA SI DISCUTE IL PROLUNGAMENTO DI ALLEGRI

Sono presenti Marotta,Paratici,Allegri,arrivato in leggero ritardo,Nedved e Aldo Mazzia.In discussione ci sono i programmi prossimi e il prolungamento di Allegri e questa è la vera jattura per il club.Tenere ancora questo scellerato sulla panchina vuol dire mettere in dubbio tutte le prossime eventuali vittorie.Il vertice è cominciato stamane alle 9,30.AGGIORNAMENTI A PIU’ TARDI

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA: “SCUDETTO DIFFICILE,QUELLO DI CONTE IL PIU’ BELLO”

Giuseppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium a pochi minuti dal via del match dell’Olimpico. “E’ stato lo scudetto più difficile dei sette di questo ciclo – le sue parole – mentre il più entusiasmante è stato quello con Conte. Oggi siamo virtualmente scudettati, ma la pratica va chiusa”. ALLEGRI – “Non abbiamo pensato all’eventualità che Allegri possa andar via, siamo concentrati sul finale di stagione. A bocce ferme insieme valuteremo il futuro, che non presenta a oggi criticità. L’aspetto contrattuale è solo un fatto formale: i risultati…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA AL GIORNALE PARLA DI TUTTO TRANNE DI ALLEGRI

Beppe Marotta parla a Il Giornale facendo il punto non solo sulla stagione in corso ma anche sul resto della carriera sua carriera: “Il mio percorso non è finito. C’è questa sfida di volere a tutti i costi arrivare alla Champions. Poi non mi vedrei in un’altra società; quando Agnelli lo vorrà, mi vedo in ambito federale. Non andrò mai in un altro club. Calciopoli e il caso biglietti? I forti generano sempre invidia. Si è galoppato sulla cultura dell’invidia così come non c’è la cultura della sconfitta. Non temiamo…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ULTRÀ-JUVE, MAROTTA: ‘SENTENZA DELLA FIGC INGIUSTA’

“La società, come sapete, ha presentato ricorso: significa che riteniamo ingiusta la sentenza”. L’a.d. della Juventus Giuseppe Marotta torna sulla sentenza del Tribunale Figc che ha condannato il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, a 12 mesi di inibizione: “Ci sono degli atti in corso, il procedimento penale ha affermato che la Juventus non c’entra nulla e i rapporti con la ‘ndrangheta sono assolutamente lontani da noi”. “Ben venga tecnologia e Var, di cui è strumento. Ma c’è un protocollo, motivo di confronto con le autorità, da rendere più armonico”. Marotta…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA: “LA VAR CI PIACE MA VA USATA IN MODO GIUSTO”

Ai microfoni di Sky Sport, Beppe Marota, ospite alla premiazione di Carlo Ancelotti nella sesta edizione del ‘Premio Nazionale Letteratura del Calcio’ intitolato ad Antonio Ghirelli, ha analizzato il momento della Juve e speso bellissime parole anche per l’ex tecnico bianconero, fresco di esonero dalla panchina del Bayern Monaco. ANCELOTTI – “Siamo contenti del lavoro di Allegri, ma Ancelotti, oltre a essere un amico, è uno splendido allenatore”. LOTTA SCUDETTO – “Non siamo nervosi. Il campionato vive una fase interlocutoria, ci sono ancora tantissime partite da giocare e per il momento possiamo soltanto analizzare…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA JUVENTUS HA UN PIANO PER RILEVARE RENATO SANCHES

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la Juventus starebbe ritornando a trattare Renato Sanches, calciatore in forza al Bayern Monaco. Sempre secondo il quotidiano milanese, il DG della Juventus, Giuseppe Marotta, starebbe per mettere in atto un piano per riuscire a far vestire la maglia bianconera al portoghese tramite un’offerta di prestito con diritto o obbligo di riscatto. Vi terremo aggiornati nel caso in cui dovessero esserci degli sviluppi. Francesco Nettuno

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS-ALLEGRI: CLAMOROSA ROTTURA ALL’INIZIO DEL CAMPIONATO, DIPLOMAZIA AL LAVORO

Tanto tuonò che piovve, il comunicato interno fatto dai giocatori (notizia pubblicata in esclusiva solo da noi) ha avuto l’effetto dirompente di allontanare la dirigenza con il tecnico. E’ la prima volta che i dirigenti della Juventus si schierano dalla parte dei calciatori e non dall’allenatore. Come è noto, i giocatori della Juventus dopo la disfatta di Supercoppa Italiana avevano tuonato all’interno dello spogliatoio non essendo d’accordo con il modulo adottato da Allegri e per i reiterati impieghi fuori ruolo dei calciatori. Questa volta la dirigenza si è trovata in…

LEGGI ANCORA