ALTRO CALCIO JUVENTUS 

MICCOLI CONDANNATO A 3 ANNI E 6 MESI E AVEVA IL CORAGGIO DI ACCUSARE MOGGI

PALERMO – Ha lasciato l’aula del tribunale di Palermo in lacrime, professando ancora la sua innocenza. Ma per Fabrizio Miccoli, ex attaccante dei rosanero, della Juventus e della Nazionale italiana, oggi è arrivata un’autentica stangata: 3 anni e sei mesi di reclusione per estorsione con l’aggravante del metodo mafioso. È questa la condanna emessa dal gup Walter Turturici che ha giudicato l’ex calciatore con il rito abbreviato: secondo la Procura, l’ex capitano del Palermo si era rivolto all’amico Mauro Lauricella, figlio del boss del quartiere della Kalsa, per recuperare il…

LEGGI ANCORA