JUVENTUS 

PIÙ GOL E QUALITÀ PER IL CENTROCAMPO DELLA JUVENTUS PARATICI ACCELERA PER DUE COLPI DA 90

IL DIESSE BIANCONERO STUDIA LA FATTIBILITÀ DI ALMENO DUE OPERAZIONI IMPORTANTI IN MEDIANA, SOPRATTUTTO QUALORA DOVESSE PARTIRE UNO TRA KHEDIRA E PJANIC. NEL DETTAGLIO LE VARIE OPERAZIONI IN CANTIERE. Quest’anno soprattutto il centrocampo ha faticato nel trovare continuità di rendimento, gli infortuni di Khedira, il recupero fisico di Emre Can, e qualche passaggio a vuoto di troppo di Pjanic non hanno permesso ai bianconeri di arrivare fino in fondo soprattutto in Champions. Per raggiungere l’obiettivo numero uno, la coppa dalle grandi orecchie, Agnelli si è convinto a sposare anche il bel…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

CRISTIANO HA PAURA DEI METODI DI CONTE

Il vip numero uno della Juventus Cristiano Ronaldo ha molta paura dei metodi di Conte. ​In settimana CR7 avrebbe parlato con Allegri per capire cosa stava succedendo. Una cosa lo preoccupava: la possibilità che a sostituire Allegri fosse un allenatore con i metodi di Antonio Conte. La Juventus si sa ha scelto Conte e Cristiano Ronaldo non vuole buttare via stagioni e tempo,la sua carta d’intetità cresce molto,è un trascinatore,non vuole mai perdere.Una cosa è certa la Juverntus ha scelto Conte al netto di colpi di scena sarà presentato nelle prossime ore.…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SPACCATURA SU ALLEGRI.NEDVED E PARATICI INSISTONO SULLA CACCIATA,ALL’INTERNO CI SONO RESISTENZE

L’impressione è che si apre uno spiraglio per confermarlo ma hanno paura della contestazione di domenica allo stadio e della reazione di Pavel Nedved e Paratici i quali so sono esposti per la fine del ciclo.Una cosa è certa non sono degli sprovveduti come si vuo far passare all’esterno.Proprio la chiusura a riccio su questo difficile argomento dimostra la serietà del club.La dialettica comunque è grande tra le due parti.Sono arrivati alla spaccatura su Allegri.Oltre non si può andare.La Juventus sta lavorando.I tifosi sono sul piede di guerra. WWW.CANALECINQUETV.IT

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SE RESTA ALLEGRI NEDVED SE NE VA

Se resta Allegri Nedved lascia la vice presidenza della Juventus e accetta la proposta della federazione della repubblica ceca.Pavel è stato proposto di vestire il presidente della federazione calcistica della sua nazione di origine.Lui ha legato questa decisione a quella della sua squadra la Juventus di mandare via Allegri come sia lui come Paratici desiderano per costruire la nuova Juventus. WWW.CANALECINQUETV.IT

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA-PARATICI LA JUVENTUS HA VINTO ANCORA

La vuole vincere, ci tiene maledettamente. “La sento più della stracittadina col Milan” ha dichiarato. Tant’è vero che il 25 aprile non ha fatto vacanza ma è stato avvistato alla Pinetina a seguire gli allenamenti. D’ora in poi Inter-Juve per Marotta non sarà più, e solo, il Derby d’Italia, ma anche – e soprattutto – il proprio derby personale con l’ex “figlioccio” Paratici, il braccio destro diventato ora unico braccio operativo sul mercato della Juventus. Il preferito dai Presidenti bianconeri, Andrea Agnelli e Pavel Nedved, i quali – quando si è trattato…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PARATICI REGGE IL PATTO CON MINO RAIOLA

Non è soltanto l’asse con Jorge Mendes, tornato rovente in estate grazie ai colpi Joao Cancelo e Cristiano Ronaldo, a tenere banco sul mercato in casa Juventus. I rapporti con il secondo grande agente nel panorama internazionale, Mino Raiola, sono altrettanto ottimi e il colpo Wesley lo dimostra. Il rinnovo di contratto con il Flamengo non è arrivato e i bianconeri hanno accolto a braccia aperte un terzino destro di grande prospettiva e di enormi potenzialità. Per il momento si allenerà con l’Under 23, in attesa della decisione definitiva: Wesley è infatti extracomunitario e la Juve…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA BANDA DEL BUCO DELLA JUVENTUS E GLI ERRORI DI MAROTTA E PARATICI

Caceres incomincia per C come Chiellini ed è nato nel 1987 come Bonucci, ma i punti in comune con i due titolarissimi della difesa di Allegri finiscono qui. Perché l’ultimo arrivato, o meglio ritornato, alla Juventus, è stato preso soltanto per sostituire Benatia che ha voluto andarsene, stanco di rimanere in panchina. Una riserva al posto di una riserva, quindi, per cui dal punto di vista numerico e tecnico il piano di Paratici aveva una sua logica. Peccato, però, che sia bastata una partita, contro il Parma, o meglio contro la…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

FILIPPO FUSCO ENTRA NELL’AREA DI PARATICI

La Football Teams Area della Juventus, facente parte della Sport Area diretta dal Chief Football Officer Fabio Paratici, potrà contare da oggi anche sulla professionalità di Filippo Fusco, che assume la carica di 2nd Teams Area Manager, a riporto diretto di Federico Cherubini, Head of Football Teams and Technical Areas. Fusco assume la gestione delle formazioni Under 23 e Under 19 e dei giocatori in prestito, e insieme a Stefano Braghin, Head of Women, e a Massimiliano Scaglia, Academy Manager, responsabili rispettivamente del Settore Femminile e delle Academy, completa così il gruppo dirigenziale, deputato al coordinamento delle squadre…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

Paratici, Ronaldo e Matuidi premiati ai Globe Soccer Awards

Il Chief Football Officer vince il premio di direttore sportivo dell’anno; CR7 vince per la quinta volta il premio di miglior giocatore dell’anno, oltre a un “fans award” per il miglior gol, e Blaise Matuidi vince un premio alla carriera, culminata con la vittoria del Mondiale. Inizia nel migliore dei modi l’anno della Juventus. Ai Globe Soccer Awards, l’appuntamento (giunto alla decima edizione) che si è tenuto come ogni anno a Dubai e che premia le eccellenze del mondo del calcio, il club bianconero ha fatto scorpacciata di premi con Fabio Paratici, Cristiano Ronaldo e…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PARATICI SPIEGA COME E’ ARRIVATO A CRISTIANO RONALDO/I DETTAGLI

Fabio Paratici, responsabile dell’area tecnica della Juventus, è stato uno dei relatori durante la XIII edizione della Dubai International Sports Conference. Ormai riconosciuto quale dirigente di livello mondiale, Paratici ha spiegato cosa abbia significato per la Juve l’acquisto di CR7: “Ronaldo è Ronaldo, c’è poco da dire. Siamo felici di lui, non solo dal punto di vista tecnico. Lavora duramente tutti i giorni – continua – ed è un esempio. Perché quando guardi il numero 1 lavorare così, tutti si sentono in obbligo di fare lo stesso”. Conferma ne è il video che…

LEGGI ANCORA