JUVENTUS 

ALLEGRI INSEGNA A PERDERE GLI SCUDETTI,0-0 CON LA SPAL VERGOGNA

Non gli poteva andare sempre bene allo scadente allenatore della Juventus,questa volta il guizzo del campione, del singolo non c’è stato ed è bastato un normale dispositivo tattico da parte dell’ allenatore Semplice e la Juventus non ha mai tirato in porta.Uno 0-0 giusto con i bianconeri,nell’occasione in maglia gialla,mai pericolosi,mai in posizione di tiro,mai con la giusta consapevolezza. Gli strafalcioni di Allegri fermano l’avanzata dei bianconeri.Ancora una formazione sbagliata,ancora giocatori fuori ruolo. Troppe volte era andata bene,questa volta proprio no,la fortuna ha girato le spalle ad Allegri troppo scarso…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

OGGI HA FATTO FUORI HIGUAIN,ALLEGRI PAZZIA PURA TORNA BIDONE PJANIC

Nella partita più importante del campionato l’allenatore pazzo e non solo della Juventus lascia fuori Higuain.Una vergogna.Occasione d’oro per i bianconeri che, in caso di successo, porterebbero il proprio vantaggio sul Napoli a 4 lunghezze, mettendo una seria ipoteca sul settimo scudetto consecutivo. La statistica sorride ai padroni di casa, i torinesi non perdono infatti da ben 26 partite di campionato contro i bergamaschi (22 vittorie), il cui ultimo successo a Torino risale addirittura al 1989. Non solo, la Juventus non ha ancora subito un gol tra campionato e Coppa…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS-SASSULO 7-0, 3 GOAL HIGUAIN

La Juve rende omaggio al Superbowl di Minneapolis stendendo 7-0 il Sassuolo. Prima tripletta bianconera per Higuain Otto minuti per sbloccare il risultato, meno di mezz’ora per chiudere la partita e il resto per regalare spettacolo al pubblico dell’Allianz e un omaggio al Superbowl, in programma nella notte italiana a Minneapolis, con un 7-0 più comune nel football americano che nel calcio. SUBITO ALEX SANDRO E dire che per la sfida contro il Sassuolo, con Dybala, Cuadrado e Douglas Costa fermi per infortunio, in avanti Allegri ha gli uomini contati…

LEGGI ANCORA
HIGUAIN JUVENTUS 

HIGUAIN SUPERSTAR NAPOLI-JUVENTUS DENTRO LA PARTITA /LE FOTO DEL MATCH

E per fortuna che non avrebbe dovuto giocare… Higuain non solo è in campo contro il Napoli, ma lo colpisce e lo affonda con la quinta rete segnata in cinque incontri giocati contro la sua ex squadra. La Juve al San Paolo gioca una gara accorta e capitalizza al massimo la giocata del Pipita, risalendo in classifica ad un solo punto dai partenopei e preparandosi nel miglior modo possibile alla decisiva sfida di Champions di martedì contro l’Olympiakos. HIGUAIN COLPISCE Che Higuain possa essere il protagonista del match si intuisce…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS TROPPI INFORTUNI PROPRIO NELLO STILE DI ALLEGRI

Tra partite ed allenamenti, in questo inizio di stagione la Juventus ha già perso nove giocatori, senza considerare il lungo degente Pjaca. Blaise Matuidi, fermatosi nel corso dell’ultimo allenamento, è infatti solo l’ultimo della serie di bianconeri che hanno subito uno stop, più o meno lungo. Benatia e Sturaro hanno dato forfait dopo la gara con lo Sporting, mentre Pjanic è rientrato dopo due giornate proprio contro i portoghesi. De Sciglio è fermo dalla partita di Barcellona, saltata da Chiellini per il solito problema al polpaccio. Poi c’è Howedes, mai visto in campo per quel fastidio percepito in allenamento diventato successivamente…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MANDUZKIC E’ UN CASO LA CROAZIA SI SCONTRA CON LA JUVENTUS ESONERATO IL CT CROATO

TORINO – Se l’Italia piange la Croazia di certo non ride, rischiando a sua volta di non andare ai Mondiali. Ma mentre gli azzurri saranno ancora guidati da Ventura nell’ultima sfida di qualificazione in Albania (se stasera il Belgio non fermerà la Bosnia servirà un punto a Buffon e compagni nella tana delle ‘Aquile’ di Panucci), i croati hanno deciso di esonerare il ct Ante Cacic dopo il deludente pareggio con la Finlandia che ha messo a rischio la partecipazione ai playoff. Secondo la stampa croata sarà Dalic a guidare la squadra lunedì nella decisiva trasferta in Ucraina e il nuovo ct si troverà ad affrontare quello che rischia di diventare il caso Mandzukic. Se…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

DYBAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAALA TRIPLETTA

La Juventus ha battuto il Sassuolo 3-1 nell’anticipo domenicale della quarta giornata di Serie A. A Reggio Emilia, protagonista assoluto della partita è stato Paulo Dybala, autore di una tripletta (16′, 49′ e 63′). Per gli emiliani, sullo 0-2, è invece andato a segno Politano (51′). In classifica, i bianconeri restano in vetta a punteggio pieno (12) insieme con l’Inter, cui nel pomeriggio potrebbe aggiungersi il Napoli. Sassuolo-Juventus 1-3 LA DIRETTA GOL 1-3: al 18′ st punizione sul centrodestra, Dybala calcia di sinistro sopra la barriera e trova l’angolo vincente. 1-2: 6′ st,…

LEGGI ANCORA
svezia EDITORIALE 

MODULI HARAKIRI, ALLEGRI LA STA DISTRUGGENDO di Sergio Vessicchio

E’ da tempo che ormai predichiamo che la presenza di Allegri potrebbe interrompere il ciclo vincente della Juventus. Scadente, scarso, cocciuto, con una squadra eccezionale qual’è la Juventus sta facendo figuracce a iosa. Il primo atto del disastro è lo smantellamento del 3-5-2 capace di dare alla Juventus 5 scudetti consecutivi e mezzo, il conseguente spostamento fuori ruolo di Mandzukic che in questo periodo avrebbe dovuto giocare al posto di Higuain, e di Dybala frenato da una posizione poco congeniale al suo estro. Abbiamo riempito pagine di web e giornali…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

JUVENTUS-STROOTMAN, PRONTI 45 MILIONI PER LA ROMA

Secondo quanto riportato da diverse fonti attendibili, la Juventus starebbe per mettere sul piatto i 45 milioni richiesti dalla Roma per l’acquisizione del centrocampista, Kevin Strootman. L’ultima offerta del club bianconero è stata di 35 milioni più 5 di bonus che la Roma ha immediatamente rifiutato, ora però, il club giallorosso potrebbe vacillare nel caso in cui dovesse arrivare l’offerta giusta. Secondo quanto riportato da Tuttosport, la cessione di Strootman alla Juventus potrebbe essere avallata anche dal suo ex compagno di squadra ai tempi della Roma, Mirjalem Pjanic, il quale…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

BASTA UN RIGORE DI DYBALA PER ARCHIVIARE LA PRATICA PORTO, JUVENTUS AI QUARTI DI CHAMPIONS

JUVENTUS-PORTO 1-0: La Juventus scende in campo determinata ad archiviare subito la pratica Porto, dopo aver vinto 2-0 sul campo dei portoghesi. Dopo 40 minuti di predominio bianconero, il Porto rimane in dieci uomini per l’espulsione di Pereira, il quale colpisce il pallone con la mano nell’area juventina concedendo un rigore ai bianconeri realizzato da Dybala. Per il resto della ripresa, la Juventus riesce a controllare abbastanza bene il match andando vicina al raddoppio in diverse occasioni. Qualificazione centrata, adesso, testa ai quarti! Francesco Nettuno Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Benatia (15′ st Barzagli), Bonucci,…

LEGGI ANCORA