JUVENTUS 

JUVENTUS-GENOA LE PAGELLE DEL DIRETTORE SERGIO VESSICCHIO

Szczesny 6 Mai impegnato seriamente,la sua è stata un ordinaria amministrazione.Incolpevole sul goal. Joao Cancelo,4 Uno dei solisti,scarta sempre,non gioca di squadra ma per se stesso.Non appoggia mai al compagno e sbaglia le scelte nel difendere.Fa bene la diagonale,è veloce ma è un arruffone.Deve ancora capire cosa è la Juventus. Bonucci,4 Inguardabile,non la scarica mai,Piantek lo frega sullo scatto e sull’anticipo. Non esce mai palla la piede. Benatia,4 Anche lui ha molte colpe sul goal del Genoa nella dormita generale.E’ sempre in ritardo e prende l’ammonizione nel rimo tempo per…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS-NAPOLI LE PAGELLE DEL DIRETTORE SERGIO VESSICCHIO

Szczesny;6,5  Ha fatto una partita da concentratosenza sbavature e senza averere colpe sul goal del Napoli.Gestiorne molto oculata della gara ha guidato con sapiente regia i suoi compagni di reparto. Cancelo 6,5  tonico e tosto,tecnico e preciso.Giocatore importantissimo nello  scacchiere bianconero.Da la giusta spinta quando la squadra ne ha bisogno e con una scelta di tempo eccezionale. Bonucci,5 troppi errori in difesa e soprattutto quello sul quale poi il napoli è passato in vantaggio.Poi ha segnato e si è fatto perdonare con il goal del 3-1.Non ha fatto una buona…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ANCHE IL FROSINONE FA BELLA FIGURA CONTRO LA JUVENTUS,RONALDO E BERNARDESCHI LA SALVANO NEL FINALE

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello (47′ Crisetig), Hallfredsson (85′ Cassata), Molinaro; Perica, Campbell (71′ Ciano). All. Longo Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado (70′ Cancelo), Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Bentancur (57′ Bernardeschi); Dybala; Ronaldo, Mandzukic (85′ Matuidi). All. Allegri L’impresa di Valencia deve avere giocoforza asciugato un po’ di energie, ma avere in squadra campioni del calibro di Cristiano Ronaldo equivale ad avere una possibilità in più di risolvere le partite. E CR7 ha sfogato con il terzo gol in campionato tutta la sua rabbia per l’espulsione…

LEGGI ANCORA
CALCIO EDITORIALE 

ARROGANTE,RACCOMANDATO SCARSO E PRESUNTUOSO,MANCINI E’ SOLO UN FALLITO di Sergio Vessicchio

E’un raccomandato che non sa fare la O con il bicchiere.Scarso,arrogante,presuntuoso e incapace.Ma lo diciamo da tempo non dopo queste prime 4 partite con la nazionale che con lui ha segnato un solo goal peraltro su rigore.I risultati di questi giorni sono solo la cartina di tornasole della sua incapacità.In una gara così importante come quella con il Portogallo ha definitivamente accantonato il blocco della Juventus e in squadra non c’era nessuno della squadra che negli ultimi sette anni ha vinto ben sette campionati. Predica che per colpa degli stranieri…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS-LAZIO 2-0 I RIFLESSI FIILMATI/FOTO

  Con un gol per tempo la Juventus supera la Lazio e centra la seconda vittoria su due gare di campionato, anche se, come da facile previsione, è stato tutt’altro che semplice aver ragione dei biancocelesti, sempre pronti a colpire in velocità e a sfruttare ogni minima distrazione. Ne hanno avute ben poche però i bianconeri, magari ancora non bellissimi, ma cinici a sufficienza per capitalizzare al massimo le occasioni create. Rispetto alla gara contro il Chievo,Allegri manda in campo più muscoli e meno fantasia, tenendo e in panchina Dybala,…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

L’MLS All Star Game è bianconero

Si è colorato di bianconero l’appuntamento americano della Juventus un altro successo, il terzo su altrettante partite, di questa tournée americana, superando l’MLS All Star ai calci di rigore. Nello splendido Mercedez-Benz Stadium di Atlanta, lo spettacolo è più godibile nel primo tempo, quando, non a caso, arrivano le reti di Favilli e di Martinez che fissano il punteggio sull’1-1 con cui si chiuderanno i tempi regolamentari. La ripresa è condizionata dalle tante sostituzioni, ma permette comunque di apprezzare una condizione degli uomini di Allegri in crescita, oltre alla personalità dei giocatori più giovani, che…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

FINO ALLA FINE NONOSTANTE GLI ERRORI E LA PRESENZA DI ALLEGRI

Non date mai nulla per scontato con la Juve. Se eravate già proti a darla per finita, a dare per deciso il campionato, bene, avrete imparato cosa vuol dire quel motto, “fino alla fine”, che negli ultimi tempi si era rivoltato un po’ contro, ma che ieri sera è tornato, con prepotenza, solo ed esclusivamente bianconero. La Juve rimane in vetta al campionato e anzi, allunga momentaneamente a quattro punti il distacco dal Napoli, superano l’Inter a San Siro al termine di una gara folle, che Douglas Costa e l’espulsione…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLEGRI INSEGNA A PERDERE GLI SCUDETTI,0-0 CON LA SPAL VERGOGNA

Non gli poteva andare sempre bene allo scadente allenatore della Juventus,questa volta il guizzo del campione, del singolo non c’è stato ed è bastato un normale dispositivo tattico da parte dell’ allenatore Semplice e la Juventus non ha mai tirato in porta.Uno 0-0 giusto con i bianconeri,nell’occasione in maglia gialla,mai pericolosi,mai in posizione di tiro,mai con la giusta consapevolezza. Gli strafalcioni di Allegri fermano l’avanzata dei bianconeri.Ancora una formazione sbagliata,ancora giocatori fuori ruolo. Troppe volte era andata bene,questa volta proprio no,la fortuna ha girato le spalle ad Allegri troppo scarso…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

OGGI HA FATTO FUORI HIGUAIN,ALLEGRI PAZZIA PURA TORNA BIDONE PJANIC

Nella partita più importante del campionato l’allenatore pazzo e non solo della Juventus lascia fuori Higuain.Una vergogna.Occasione d’oro per i bianconeri che, in caso di successo, porterebbero il proprio vantaggio sul Napoli a 4 lunghezze, mettendo una seria ipoteca sul settimo scudetto consecutivo. La statistica sorride ai padroni di casa, i torinesi non perdono infatti da ben 26 partite di campionato contro i bergamaschi (22 vittorie), il cui ultimo successo a Torino risale addirittura al 1989. Non solo, la Juventus non ha ancora subito un gol tra campionato e Coppa…

LEGGI ANCORA
BUFFON JUVENTUS 

HIGUAIN INVENTA E BUFFON CONSERVA LA JUVENTUS PASSA A BERGAMO NELLA SEMIFINALE DI COPPA ITALIA

ATALANTA-JUVENTUS 0-1 (primo tempo 0-1) MARCATORE: 3′ pt Higuain. ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Castagne; Cristante (32’st Barrow); Cornelius (1’st Ilicic), Gomez (37’st Petagna). (Gollini, Rossi, Orsolini, Gosens, Caldara, Mancini, Haas, Schmidt, Bastoni). All. Gasperini JUVENTUS (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia (37’st Barzagli), Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic (45’st Bentancur), Matuidi; Douglas Costa (18’st Bernardeschi), Higuain, Mandzukic. (Szczesny, Pinsoglio, Lichtsteiner, Rugani, Asamoah, Marchisio, Sturaro). All. Allegri ARBITRO: Valeri di Roma NOTE: al 25’pt Buffon ha parato un rigore a Gomez. Ammoniti Chiellini (J), Toloi (A),…

LEGGI ANCORA