COPPA ITALIA JUVENTUS 

COPPA ITALIA 2019-2020 LE DATE

La Lega Serie A, attraverso un comunicato apparso sul sito ufficiale, ha svelato il calendario della Coppa Italia 2019/20. Ecco tutte le date della nuova stagione, che segneranno il cammino nella competizione della Juventus. PRIMO TURNO ELIMINATORIO – 4 agosto 2019 SECONDO TURNO ELIMINATORIO – 11 agosto 2019 TERZO TURNO ELIMINATORIO – 18 agosto 2019 QUARTO TURNO – 4 dicembre 2019 OTTAVI DI FINALE – 15 gennaio 2020 OTTAVI DI FINALE – 22 gennaio 2020 QUARTI DI FINALE – 29 gennaio 2020 SEMIFINALI (ANDATA) – 12 febbraio 2020 SEMIFINALI (RITORNO)…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS LA SITUAZIONE DI TUTTI GLI INFORTUNATI

La Juventus Football Club vanta un sistema di recupero infortuni tra i più validi nel panorama europeo per i suoi tesserati, appoggiandosi a un centro clinico interno di primissimo livello come il J Medical, che si trova all’Allianz Stadium. Ecco le ultimissime sugli infortunati Juve e il punto sui tempi di recupero e il rientro programmato, dalla Serie A alle squadre di settore giovanile, Juventus U23 e Juventus Women:  1. Infortunio Leonardo Spinazzola – È tornato ad allenarsi con la squadra dopo il trauma alla caviglia sinistra rimediato nella sfida con il Parma. Dovrebbe farcela per il Sassuolo 2. Infortunio Douglas…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

AGNELLI FA RICORSO PER LO SCUDETTO ASSEGNATO AI VERI IBROGLIONI

Agnelli all’attacco.La Juventus non ci sta. Dopo la bocciatura della Cassazione, che ha negato la richiesta del club bianconero riguardante lo scudetto del 2005/06, assegnato all’Inter dopo l’inferno di Calciopoli, si è scritta la parola fine sul procedimento davanti alla giustizia ordinaria. Non ancora di fronte a quella sportiva, però, e Andrea Agnelli ha intenzione di giocarsi tutte le carte a sua disposizione. DOPPIO RICORSO –Il presidente della Vecchia Signora ha depositato altri due ricorsi, nel tentativo di far togliere lo scudetto incriminato ai nerazzurri: uno al Collegio di garanzia del…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

ORA LA JUVENTUS DEVE DENUNCIARE di Marcello Chirico

Caro Presidente Andrea Agnelli, c’è un solo modo per evitare che il nome della Juventus venga infangato: procedere per vie legali, con chiunque si permette di farlo. E sono in tanti. La trasmissione Report di Rai 3 è solo l’ultima della serie. E, da quanto pare di capire, non ha ancora spento le macchine, perché l’ultima parola – in Italia – pretendono di averla sempre coloro che accusano, anche di fronte a fatti acclarati. Hanno sempre qualcosa in più, posseggono prove di cui nemmeno la Magistratura e gli inquirenti che hanno condotto…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

Buffon e record Coppa Italia: “siamo la Juve”

“Volevamo vincere. Volevamo infrangere un altro record”: capitan Buffon affida a Twitter l’orgoglio per la Coppa Italia conquistata contro il Milan. “Volevamo ribadire che siamo la Juve”, aggiunge il portiere. La vittoria di Roma è stata quella della riscossa per Benatia, che con una doppietta ha riscattato gli errori contro Real Madrid e Napoli. “Questa è la migliore risposta possibile – scrive il difensore su Twitter -. Troppo orgoglioso di fare parte di questo gruppo” che, “come ogni anno ormai”, sottolinea Marchisio, riesce a stupire e ad alzare l’asticella. “La…

LEGGI ANCORA
CALCIO COPPE EUROPEE JUVENTUS 

INDAGATO COLLINA? SPIFFERI DALL’UEFA,SI VALUTA IL LAVORO DEL DESIGNATORE

Il rigore concesso dall’arbitro inglese  Oliver  contro la Juventus a pochi secondi dalla fine apre una pericolosa falla nell’operato di Collina il designatore uefa.La Juventus non ha fatto nessuna rimostranza,ha accettato il verdetto dopo aver sfogato la propria rabbia con Buffon ed il presidente e come sempre ha voltato pagina.Ma la vicenda non sembra essere passata inosservata ai vertici della stessa Uefa ne tanto meno ad alcuni magistrati che,almeno ufficiosamente,hanno preso di mira alcune situazioni.Sembra starebbero raccogliendo degli elementi per valutare le designazioni e tutto l’operato di Collina, i rapporti…

LEGGI ANCORA
juventus EDITORIALE 

LA JUVENTUS E LA MENTALITA’ di Paolo Scola

Alla Juventus storicamente negli ultimi 20 anni ed anche oltre i tifosi e la stessa società hanno sempre prediletto chi combatteva in campo con la sciabola rispetto a chi amava colpire di fioretto. La prima Juventus di Lippi era un’armata muscolare fatta da gente come Vialli, Ravanelli, Di Livio, Conte, Deschamps ed in cui spiccava il genio di Roberto Baggio prima e di Alessandro Del Piero poi costretto negli anni anche lui a sacrificare un pò della sua classe per acquistare maggiore dinamismo e potenza. Negli anni successivi come dimenticare i…

LEGGI ANCORA