JUVENTUS 

Juventus, il futuro in porta è Donnarumma: ci sono le conferme

Juventus, il futuro in porta è Donnarumma: ci sono le conferme
© www.imagephotoagency.it

Juventus, il futuro in porta è Donnarumma: ci sono le conferme

I rapporti tra Juve e Raiola, il contratto in scadenza nel 2018, le ambizioni bianconere e le incertezze del Milan: ecco perché tutto può succedere

MILAN, ITALY - OCTOBER 25: Gianluigi Donnarumma of AC Milan in action prior to the Serie A match between AC Milan and US Sassuolo Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on October 25, 2015 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)
)

TORINO – Se fantasticare non è un reato quando si tratta di calciatori in odor di trasferimento (anzi, spesso ci si azzecca), il pungolo dell’altro giorno firmato Oscar Damiani nel corso del forum tra procuratori a Tuttosport non va sottovalutato. «Perché la Juventus non prova a prendere Donnarumma? Raiola, si sa, ama stupire». Il nocciolo della questione è la sostituzione di Gigi Buffon, il giorno in cui il capitano bianconero deciderà di lasciare una voragine nel ruolo: fra due anni o chissà quando, magari il più tardi possibile, prima di dedicarsi alla sua splendida famiglia e forse all’avvio di una carriera dirigenziale. Il 17enne guardiano dei pali milanisti non è un indiziato scelto a caso, ma un nome preciso, figlio evidentemente (anche) dell’incertezza che regna sia in corso Galileo Ferraris da dove controllano oltre una decina di estremi difensori in giro per il globo, sia per la chiara quanto oggettiva difficoltà in cui si troverebbe chiunque fosse chiamato a rintracciare “un altro Buffon”. Impresa impossibile, per molti versi.Antonio Milone

Related posts