JUVENTUS 

STASERA JUVENTUS-LIONE GIOCA MARCHISIO A CENTROCAMPO

Allo Juventus Stadium di Torino, alle ore 20:45, andrà in scena Juventus Lione, valida per il primo turno del girone di ritorno del Gruppo H. Una vittoria, consentirebbe ai bianconeri di centrare la qualificazione con due turni d’anticipo e di guardare con fiducia alla conquista del primo posto nel raggruppamento. Al contrario, il Lione cercherà di rientrare in corsa per la qualificazione che al momento vede Juventus e Siviglia quali candidate con maggiori probabilità. Infatti, al giro di boa, la classifica del Gruppo H vede proprio Juventus e Siviglia appaiate in testa con 9 punti, seguite dal Lione con 3 e quindi dalla Dinamo Zagabria ferma a 0. Nella partita di andata giocata in Francia, gli uomini di Allegri l’avevano spuntata di misura e non senza difficoltà grazie al gol capolavoro di Cuadrado e alle splendide parate di Gigi Buffon. Stasera, in casa, l’obiettivo è quello di vincere e convincere, sia per la classifica che per dare un ulteriore segnale alle pretendenti alla vittoria finale.
Probabili formazioni Juventus Lione: Allegri e Génésio col 3-5-2

QUI JUVENTUS: Nella difesa a tre del tecnico toscano, Mehdi Benatia dovrebbe trovare spazio accanto a Bonucci e Barzagli. L’ex Bayern Monaco sta bene e, quando chiamato in causa, ha sempre garantito grande affidabilità. In mezzo al campo largo al rientrante Marchisio nell’ormai consueto ruolo di regista, supportato ai lati dalla classe di Pjanic e dalla fisicità di Khedira. Sulle fasce dovrebbero agire i due brasiliani Dani Alves e Alex Sandro, mentre in avanti è probabile che Allegri si affidi ancora una volta alla inusuale coppia Mandzukic-Higuain. Tuttavia, non è da escludere l’utilizzo di Cuadrado, match winner della sfida del Parc Olympique Lyonnais. Non saranno certamente della partita gli infortunati Chiellini, Asamoah e Dybala, nè lo squalificato Lemina.

QUI LIONE: Gli uomini di Génésio, se vogliono contare di passare il turno, sono chiamati al difficile compito di battere la Juventus nel suo fortino . All’andata ci erano andati vicini, ma alla fine la Juventus, da grande squadra qual’è, era riuscita a spuntarla. Nel 3-5-2 studiato dal tecnico francese dovremmo vedere Ganalos in cabina di regia, Rafael e Tolisso sulle fasce e Morel e Darder a fungere da mezz’ale. In avanti non dovrebbero esserci dubbi sulla coppia formata da Lacazette e Fekir, mentre a guidare la difesa dei francesi sarà l’ex giallorosso Yanga-Mbiwa.

Related posts