JUVENTUS 

ALLEGRI? ECCO COME STANNO LE COSE

La squadra non ne può più.I giocatori sono disorientati,sbandati,senza una un punto di riferimento.Le dichiarazioni di Allegri(LI PRENDEREI A CALCI IN C…)  del  dopo gara in supercoppa non sono piaciute a nessuno.La lite a centrocampo con Marotta e Paratici la dice lunga sul clima che ora c’è nella Juventus.I calciatori sono sul piede di guerra,vedono depauperato il loro patrimonio tecnico e di conseguenza il loro valore di mercato.La proprietà vede solo nuvole in questo momento dopo gli investimenti di questa estate e soprattutto vede il blasone della squadra mortificato dal Pescara di turno.La preoccupazione del crollo per il sesto scudetto è reale e stanno mettendo pressione al tecnico i cui errori ormai sono troppi. L’aver disorientato una squadra vincente e costretta a rivedere addirittura l’autostima sta logorando l’ambiente.La Juventus non vuole più continuare con Allegri e questo ormai si è capito.Metterlo in discussione vuol dire tenere sotto pressione tutto l’ambiente e tenere concentrati i giocatori che a questo punto non potranno scaricare tutto sul tecnico come si sta facendo.Al momento due le ipotesi,la prima è Klopp,profilo internazionale,sergente di ferro e carattere importante,l’altra è la promozione di Grosso il quale conosce l’ambiente,sa le esigenze della società e sarebbe un ottimo interprete dei progetti dirigenziali cosa che più fa difetto ad Allegri il quale si ostina a snaturare il 3-5-2 con il quale Marotta e Paratici costruiscono le loro squadre.E poi c’è la convinzione che chiunque a questo punto sarebbe meglio di Allegri.Scartate le piste Paulo Sosa e Di Francesco non piacciono nemmeno ai senatori della squadra si sta lavorando per un sostituto in grado di poter valorizzare la Juventus,con Allegri si continua ad indietreggiare e questo ormai lo hanno capito tutti.Sergio Vessicchio

Related posts