JUVENTUS 

Stendardo: “La Juve un’esperienza unica

“Potevo rimanere, ma il prezzo del riscatto era troppo alto”

TORINO – L’’ex difensore della Lazio Guglielmo Stendardo, al quotidiano il Centro, ha ricordato anche il suo passato alla Juventus: “Ero in prestito dalla Lazio. Potevo restare perché l’allora tecnico bianconero, Claudio Ranieri, avrebbe voluto tenermi. Però Claudio Lotito fissò a 12 milioni di euro il riscatto del cartellino. Un prezzo esagerato, basti pensare che lo stesso anno Ronaldinho passò al Milan per 15 milioni. Ma è stata comunque un’esperienza unica”.

 

Related posts