JUVENTUS 

IL BARCELLONA NON HA MAI VINTO A TORINO

L’FC Barcellona è stato protagonista di una rimonta straordinaria agli ottavi di finale, e ai quarti affronterà la Juventus che due stagioni fa ha battuto in finale di UEFA Champions League.

• Dopo aver stabilito un nuovo record in UEFA Champions League ribaltando le sorti della qualificazione contro il Paris Saint-Germain nel turno precedente, il Barcellona vola a Torino dove non ha mai vinto, ma con il ricordo ancora fresco del successo del 2015 proprio contro i Bianconeri.

La settima e ultima volta nella quale le due squadre si sono incontrate risale alla finale di UEFA Champions League del 2015 a Berlino. In quell’occasione il Barcellona si è imposto per 3-1 vincendo la coppa per la quinta volta. Ivan Rakitić al quarto minuto aveva portato in vantaggio la squadra di Luis Enrique – dove giocava l’attuale difensore della Juve Dani Alves – prima del pari di Álvaro Morata al 55′, ma la Juve di Massimiliano Allegri non è più riuscita a riprendere la gara dopo il vantaggio di Luis Suárez (68′), con Neymar (90’+7′) che ha chiuso i conti nei minuti di recupero. Per il Barça quello è stato il quarto successo nella competizione in dieci anni.

• Queste le formazioni il 6 giugno 2015 all’Olympiastadion:
Juventus: Buffon, Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Evra (Coman 89′), Marchisio, Pirlo, Pogba, Vidal (Pereyra 79′), Morata (Llorente 85′), Tévez.
Barcelona: Ter Stegen, Alves, Piqué. Mascherano, Alba, Busquets, Rakitić (Mathieu 90’+1′), Iniesta (Xavi 78′), Messi, Suárez (Pedro 90’+6′), Neymar.

Quella di Berlino è stata la terza vittoria del Barça contro la Juve, e la prima dal 1991. Nel 1991, infatti, i catalani all’epoca allenati da Johan Cruyff, battono in casa la Juventus di Gigi Maifredi per 3-1 in semifinale di Coppa delle Coppe. I Bianconeri passano in vantaggio con Pierluigi Casiraghi (12′), ma i catalani ribaltano la gara grazie alle reti di Hristo Stoichkov (56′ e 60′) e Goikoetxea (76′). Nonostante la vittoria al ritorno per 1-0, grazie al gol di Roberto Baggio (61′), la Juve non riesce a passare il tuno.

• Quello è stato il secondo incrocio tra le due squadre poiché il primo risale ai quarti di finale di Coppa dei Campioni 1985/86. Anche in quell’occasione a passare il turno sono i catalani. All’andata infatti il Barça si impone per 1-0 al Camp Nou grazie al gol di Julio Alberto, mentre al ritorno la gara si chiude sull’1-1 grazie alle reti di Steve Archibald (30′) e Michel Platini (44′).

• L’attuale allenatore del Barcellona, Luis Enrique, era in campo nell’unica vittoria della Juve in un doppio confronto contro i catalani, ovvero nei quarti di finale di UEFA Champions League 2002/03. L’andata a Torino finisce 1-1 in virtù delle reti di Paolo Montero (16′) e Javier Saviola (78′).

• Queste le formazioni allo Stadio Delle Alpi il 9 aprile 2003:
Juventus: Buffon, Ferrara, Tacchinardi, Montero, Tudor (Birindelli 61′), Thuram, Zambrotta (Zalayeta 67′), Davids, Nedvěd, Camoranesi, Del Piero (Di Vaio 82′).
Barcelona: Bonano, Reiziger, F De Boer, Puyol, Motta, Gabri, Xavi (Gerard 74′), Riquelme (Mendieta 63′), Overmars (Enrique 83′), Kluivert, Saviola.

• Nel ritorno al Camp Nou, la rete di Xavi Hernández (66′) annulla il vantaggio di Pavel Nedvěd (53′) portando così la sfida ai tempi supplementari con la Juve in dieci per l’espulsione al 79′ di Edgar Davids. Con i rigori ormai a un passo, il subentrato Marcelo Zalayeta segna al 114′ il gol decisivo che manda i bianconeri in semifinale.FONTE TUTTOJUVE.COM

Related posts