JUVENTUS 

HIGUAIN JUVENTINO DOC: “HO SCELTO LA JUVE PER VINCERE, MI PARE STIA ANDANDO BENE”

L’attaccante della Juventus, Gonzalo Higuain, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Premium Sport nella quale ha parlato dell’imminente finale di Champions League contro la sua ex squadra, il Real Madrid e soprattutto della scelta fatta la scorsa estate, ovvero quella di lasciare il Napoli per la Juventus, squadra che lo sta portando a soddisfare tutta la sua fame di vittoria. “E’ la partita più bella che si possa giocare. Vogliamo finire la stagione con questo titolo, sarebbe straordinario. Mi aspetto una gara molto complicata. Il Real è una squadra abituata a giocare questo tipo di partite, sono stato lì sette anni e lo so abbastanza bene: sarà una gara molto bella da giocare e speriamo di portare a Torino questo titolo tanto atteso dalla Juve. Allegri dice che le finali sono belle da giocare ma vanno vinte? Sicuramente. E’ arrivato il momento che aspettavamo da agosto, abbiamo passato dieci mesi a lavorare per raggiungere questo obiettivo e ora speriamo che lo sforzo fatto basti per conquistare la Champions. Cosa darei per un gol in finale? Chi fa gol è lo stesso, l’importante è portarla a casa. Ho scelto la Juve per vincere? Già, mi pare che al momento stia andando bene”. Con il Napoli, il “pipita” aveva vinto una Coppa Italia e una Supercoppa italiana e probabilmente credeva di poter vincere almeno lo scudetto con la maglia partenopea, poi, la partita con l’Udinese, l’espulsione, la finale di Copa Sudamericana persa ai rigori contro il Cile e le parole del suo futuro compagno di squadra, Paulo Dybala, hanno permesso a Gonzalo di comprendere come il Napoli fosse una squadra forte ma non abbastanza per vincere quanto la Juventus. A quel punto, il “pipita” ha realizzato di aver (forse) sbagliato squadra, un giocatore “innamorato della vittoria” doveva scegliere la Juventus e non il Napoli. Per questa ragione, dopo diverse trattative nell’ombra, Higuain esce allo scoperto, vola a Madrid per svolgere le visite mediche per conto della Juventus e accetta volentieri il trasferimento nella squadra che lo porterà a vincere una Coppa Italia e il tanto atteso Scudetto. Adesso però, è il momento di pensare ancora più in grande, c’è la finale di Champions League da vincere e il “pipita” sa bene che questa occasione potrebbe non ricapitargli più e per questa ragione tiene altissima la concentrazione e tutta quella voglia di assaporare l’ambito trofeo dopo una carriera vissuta intensamente solo dopo la cessione dal Real Madrid. Francesco Nettuno

Related posts