JUVENTUS 

FINITO IL MERCATO LA JUVENTUS E’ FORTISSIMA

È andata. Finalmente è finito quest’altro lunghissimo calciomercato. Non vedevo l’ora. Adesso si potrà pensare solo ai nostri giocatori ed a quello che saranno in grado di fare sul Campo. A tal proposito, io sono molto fiducioso perché ritengo che siamo usciti ulteriormente rafforzati da questa campagna acquisti. Infatti, nonostante perplessità e critiche, come ogni anno, circondino i nostri Dirigenti, il loro operato è stato, a parer mio , altamente apprezzabile essendo stata da loro consegnata ad Allegri una Squadra secondo me ancora più più completa e forte. Con alcuni giocatori di esperienza e degli ottimi prospetti (potenziali Campioni), abbiamo una rosa che permette al nostro Mister di utilizzare più moduli e, soprattutto, a differenza di quanto accaduto nella scorsa stagione, di cambiare, dall’inizio o a gara in corso, gli interpreti senza causare un abbassamento della qualità del nostro gioco. In buona sostanza, si è cercato di porre rimedio alla situazione venutasi a creare nel corso della passata finale di Champions, con giocatori stanchi per essere stati troppo utilizzati e con la mancanza di ricambi all’altezza della situazione palesatasi una volta infortunatisi alcuni titolari. Certo, una rosa più competitiva non comporta automaticamente l’ottenimento di risultati migliori rispetto a quelli della scorsa esaltante e vincente annata visto che arrivare in finale di Coppa dei Campioni è sempre difficilissimo e che rivincere il Campionato, anno dopo anno sconfiggendo la generale e diffusa voglia di non vederci sempre trionfare (e sui mezzi introdotti per realizzare tale scopo) è sempre più impegnativo (direi quasi eroico). Passando ai reparti nel dettaglio, non si può comunque che notare, come detto, almeno sulla carta, un evidente upgrade. In porta, infatti, dietro all’immenso Capitan Buffon, sono arrivati un “secondo primo portiere” come il fortissimo Szczesny ed un affidabile terzo come Pinsoglio. In difesa, reparto che ha visto partire due pedine importanti dal punto di vista tecnico ma rivelatesi scadenti dal punto di vista umano (e, alla fine, anche dell’utilità ai fini della solidità del gruppo), è arrivato, oltre alla rischiosa scommessa De Sciglio (da cercare di rilanciare, magari a sinistra), anche un giocatore duttile, navigato e solido come il baluardo e capitano dello Shalke 04 Höwedes (gigante in grado di giocare a centro, a destra o a sinistra). A centrocampo, reparto che più necessitava di innesti insieme alle fasce, poi, sono arrivati un giocatore di spessore come l’esperto, veloce, dinamico e calcisticamente intelligente Matuidi (perfetto per dare densità ed intensità, coprire gli spazi, giocare semplice e proporsi) ed il predestinato Bentancur, giovanissimo uruguagio che si disimpegna con una sicurezza, una personalità ed una padronanza tecnica e tattica impressionanti. Inoltre, per avere alternative preziose e titolari aggiunti nei fondamentali ruoli ricoperti da Mandzukic (che potrà comunque tornare giocare spesso di nuovo da prima punta) e Cuadrado (fuoriclasse della cui conferma sono contentissimo), sono stati sicuramente apprezzabili gli acquisti di un autentico motorino come Douglas Costa (esplosivo e capace di saltare l’uomo, essere devastante e mettere letali palloni in mezzo per gli attaccanti) e di uno dei calciatori italiani di maggior talento, quel Berrnardeschi che, una volta inseritosi e fatto il necessario salto di qualità, potrà regalarci grandissime soddisfazioni a suon di giocate spettacolari in tutte le posizioni avanzate. Insomma, con queste novità e con la conferma di tantissimi veri Campioni (dal punto di vista morale e calcistico), guidati dallo zoccolo duro e trascinati anche da un sublime numero 10 come Dybala, siamo in grado di lottare per puntare all’epico Settebello Tricolore e per dare vita ad un nuovo percorso europeo di prestigio. Sempre pronti a scrivere la Storia. Uniti e fieri. Più forti di tutto e tutti. Da Campioni per antonomasia. Fino alla fine. Sempre più orgogliosamente forza Le6gendaria Juventus.Giovanni Loretta

Related posts