CALCIO JUVENTUS 

LUIS NAZARIO RONALDO,I FLOP DELL’INTER E GLI SPECCHIETTI PER LE ALLODOLE

Repetita iuvant
Ammettiamolo, la pace sociale nel calcio non ci sarà mai. Diffido sempre di interisti che fanno i complimenti alla Juventus e credo loro facciano altrettanto con noi.
E’ il gioco delle parti e mi sta bene.
Capisco anche che per un interista il contatto Ronaldo Iuliano sia calcio di rigore (quando abbiamo visto che in decine di casi analoghi non lo si sia mai ritenuto tale).
Quello che non capisco, e che mi fa pensare che quel contatto sia solo un modo per non ammettere la sconfitta, è come faccia Ronaldo Luís Nazário de Lima (scritto così perchè ormai il suo omonimo è diventato da tempo più Ronaldo di lui) a sostenere:”Ai miei tempi meritavamo di più, ma abbiamo dovuto combattere con un sistema corrotto che poi tutti hanno scoperto”.
Vi spiego anche perchè.
Luis Nazario ha giocato nell’Inter dal 1997 al 2002.
Al suo arrivo all’Inter la Juventus aveva appena vinto il Campionato e l’anno precedente la Champions League contro l’Ajax, nonchè la Super Coppa Europea contro il Paris Saint Germain a cui aveva rifilato in casa ben 6 gol ed aveva trionfato anche nella finale di Coppa Intercontinentale a Tokyo. Nel maggio di quell’anno aveva disputato la sua seconda finale consecutiva di Champions.
Stiamo parlando di un top club europeo insomma.
In quel suo primo campionato l’Inter si classifica seconda dietro alla Juventus vincendo all’andata a San Siro per 1 a 0 e perdendo a Torino per 1 a 0.
Nel 1998/1999 il campionato di serie A viene vinto dal Milan davanti a Lazio e Fiorentina. La Juventus si classifica addirittura settima, Quale occasione migliore per l’Inter per piazzarsi davanti alla Vecchia Signora?
Paradossalmente l’Inter si classifica all’ottavo posto con 54 gol subiti e quarta peggior difesa della serie A.
Negli scontri diretti con la Juventus per l’Inter una sconfitta a Torino ed un pareggio a Milano.
Un incidente di percorso capita a tutti, si rifaranno magari l’anno successivo.
Il campionato 1999/2000 invece vede il trionfo della Lazio davanti alla Juventus (il catino di Perugia) ed il Milan.
L’Inter si classifica al quarto posto a 14 punti dalla prima perdendo entrambi gli scontri diretti con la Juventus per 1 a 0 a Torino e per 2 a 1 a Milano.
Il campionato 2000/2001 se lo aggiudica la Roma davanti alla Juventus e l’Inter si piazza al quinto posto fuori dalla Champions League.
Negli scontri diretti l’Inter ottiene un 2 a 2 a Milano ed una sconfitta per 3 a 1 a Torino.
Arriviamo al fatidico ultimo anno di Luis Nazario all’Inter.
Nel 2001/2002 sappiamo tutti cosa è successo. L’Inter si presenta all’ultima partita di campionato a Roma da capolista e perde miseramente per 4 a 2 nonostante una Lazio dismessa (tranne un paio di giocatori) e con un pubblico completamente dalla sua parte in quello che verrà ricordato come il 5 Maggio classificandosi addirittura terza con un salto carpiato all’indietro.
Quindi ricapitolando: nei 5 campionati che Luis Nazario ha disputato nell’Inter ha ottenuto:
Un secondo posto, un ottavo posto, un quarto posto, un quinto posto, un terzo posto.
A me sembra più il palmares di una squadra di medio alta classifica che di una squadra penalizzata da un sistema marcio.
Inutile dirvi che, dopo l’Inter, Luis Nazario approdò al Real Madrid in cui al primo anno vinse la Coppa Intercontinentale ed uno scudetto condito da una serie di polemiche dovute al presunto sistema marcio che in italia diceva lo avesse penalizzato.

L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano

Related posts