JUVENTUS 

JUVENTUS-LAZIO LE PAGELLE DEL DIRETTORE SERGIO VESSICCHIO

Szczesny;7 una parata da campione nell’incorocio dei pali evita il pareggio della Lazio e la messa in discussione dello scudetto.

Cuadrado,7 una trottola su e giù sulla fascia con finezze e grande tecnica ma anche con fisicità.Un giocatore ormai indispensabile per la Juventus.

Bonucci,4 una vergogna di calciatore.lanci sbagliati tranne uno,sbavature vergognose sulle quali De Ligt deve mettere le pezze.Basta mandatelo via.

De Ligt,6,5 bravo in tutto e non si scompone sulle indecisioni di Bonucci.

Alex Sandro;5 giocatore in liquidazione,non pressa,non contiene,fa falli inutili e non fa un crossa nemmeno a  pagarlo a pese d’oro.

Ramsey 5 apporto scarso alla manovra,poco incisivo. (13′ st Matuidi s.v),

Bentancur,4 inguardabile,senza mordente,sbaglia in continuazione meglio metterlo sul mercato questa monnezza di calciatore.

Rabiot; 7 il migliore in campo,definito cavallo pazzo sgroppa con autorevolezza,fa la fase d’attacco e di contenimento,la palla s’incolla sui piedi e sfiora il goal dopo un’azione personale.

Douglas Costa 6,5 fino a quando resta in campo crea la superiorità numerica ed è imprendibile,un campione (12′ st Danilo s.v),

Dybala 6,5 male nel primo tempo,benissimo nella ripresa dove inventa 3 palle goal,diventa uomo assist e partecipa alla manovra con efficacia.(44′ st Rugani s.v),

Ronaldo.7 l’uomo dei record riesce a stendere la lazio in 4 minuti,cose che solo lui può fare.

A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Pjanic, Higuain, Demiral, Olivieri, Muratore, Wesley, Zanimacchia. Allenatore: Sarri

Related posts