JUVENTUS 

JUVENTUS-TORINO 2-1 LE PAGELLE DEL DIRETTORE SERGIO VESSICCHIO

 

 Szczesny;7 ha salvato la Juventus con un paio di paratone da gran portiere e proprio nel momento più difficile evitando il raddoppio del Torino.

Cuadrado,6 male per tutta la partita, travolto dal vortice nefasto del non gioco della Juventus, poi ha inventato due cross al bacio sui quali la Juventus ha prima pareggiato e poi vinto. In precedenza aveva segnato con u tiro da fuori goal poi giustamente annullato per la posizione irregolare di Bonucci.

De Ligt,6 la sua solita partita maschia, ha messo un freno anche lui al Torino nel primo tempo quando la squadra vaneggiava.

Bonucci,6,5 non una partita di buon livello ,ha fatto il normale anche lui travolto dal non gioco in special modo nel primo tempo. Poi il goal della vittoria alla sua maniera.

Danilo 5 s sottotono e senza la brillantezza delle giornate precedenti, l’allenatore lo scaravento su e giù, fa quel che può.(26′ st Alex Sandro S.V.);

Kulusevski  4 inconcludente, fuori ruolo, nullo, non da la spinta che saprebbe dare se fosse impegnato con i crismi del calcio serio e non improvvisato come quello di Pirlo. Si sta perdendo un talento per colpa del non allenatore.(12′ st Ramsey S.V.),

Bentancur, 4 non ne parliamo proprio di questo, fa fare il primo goal al Torino perché non sa stoppare nemmeno il pallone,non costruisce, non interdice, non si inserisce. Una vergogna

Rabiot 5 non all’altezza del suo talento, schierato a centrocampo nella confusione generale.(26′ st McKennie 7 segna, s’inserisce, calibra bene i lanci dovrebbe essere titolare fisso e invece il non allenatore continua a non schierarlo), Chiesa 5 a sinistra non imbrocca la via giusta tuttavia s’impegna molto ma si innervosisce perché non trova il giusto dinamismo.

Dybala  4  impresentabile, giocatore ormai perso tra il contratto, la sua voglia di fare il giocoliere e ormai senza un ruolo.(47′ st Bernardeschi S.V.),

Ronaldo 4 una delle peggiori partite da quando è in Italia. Lo specchio della squadra.

A disposizione: Pinsoglio, Israel, Arthur, Da Graca, Dragusin, Frabotta, Portanova. Allenatore: Pirlo

Related posts