JUVENTUS 

LA JUVENTUS VINCE NONOSTANTE GLI ERRORI DI PIRLO

Troppi errori del non allenatore che sta frenando la Juventus in campionato hanno rischiato di non far vincere una partita facile per le assenze degli uomini di casa i quali,fra l’altro,non hanno nemmeno una buona posizione di classifica.Poi si ci è messo anche l’arbitro capace di annullare tre goal uno dei quali era netto quello di Dybala.Nella Juventus ha funzionato il pressing,i bianconeri hanno quasi sempre raddoppiato e triplicato la marcatura in maniera alta e non si spiega come fa il non allenatore a non far giocare Arthur in senso assoluto uno dei migliori centrocampisti del mondo.Nel primo tempo la Juventus non ha mai tirato in porta poi ha sbloccato nella ripresa  con uno scadente Dybala il quale però in area di rigore si ricorda di essere un calciatore,quando esce fuoricdall’area è da buttare.I locali pareggiano appena due minuti dopo,tre ex juventini confezionano il pareggio, da Pjaca a Pellegrini,ancora di proprietà della signora,crossa e Sturaro pareggia.

 

Dentro la quarta punta Morata lasciata fuori all’inizio della partita,la manovra della Juventus ancora evanescente in fase di conlcusione,solo un colpo di testa di Ronaldo sul quale fa il miracolo Perin ma poi Rovella rovina su Cuadrado,rigore,Ronaldo in goal in precedenza viene annullato in fuorigioco a Dybala ma era goal,arbitro e Var sbagliano tutto.Al primo minuto l’arbitro giustamente annulla un goal a Rabiot e lo ammonisce,sotto misura il francese ha toccato prima di petto e poi di mano.Nelfinale il secndo rigore,Perin travolge Morata,sul dischetto sempre Ronaldo.Finisce 1-3,ilrisultato è meritato per quanto si è visto nel complesso.Sergio Vessicchio

Related posts