JUVENTUS 

FOLLIA PIRLO FA IL 4-4-2 COME DEL NERI UN FALLIMENTO, SENZA ARTHUR QUATTRO SCONFITTE

Pirlo come De Neri l’ultimo a fare il 4-4-2 alla Juventus e conlcuse il campionato al settimo posto. Alla terza sconfitta  il tecnico bianconero è la prima causa del ritardo in classifica. La sua mancanza di preaprazione,la sua inesperienza,la sua totale incpacità di fare l’allenatore lo fa rifugiare nel modulo più semplice, più antico e quindi più vulnerabile, ormai superato e ridicolo. La Juventus sta pagando Pirlo,una scelta rivelatasi fallimentare fino a questo momento perchè è il campionato la stella polare dei traguardi, la champions è un miraggio,le altre due coppette sono contorno servono a poco se non a niente. E’ a 7 punti di distanza di una rivelazione il Milan è dietro l’Inter e il Napoli è a soli 2 punti. Discutibile la scelta dei due a centrocampo e i due esterni costretti a fare sistematicamente brutte figure,stoppati dagli aversari,e il centrocampo con due persone va sempre in affanno,sempre in inferiorità numerica in specialmodo quando non c’è Arthur il miglior centrocampista del mondo la cui assenza nelle quattro sconfitte stagionali non può essere solo una coincidenza.

 

La Juventus ha perso 3 partite in campionato, Fiorentina,Inter,Napoli e una in champions league in casa con il Barcellona Arthur entrò a fine partita con il risultato già compromesso sempre senza Arthur. La cosa peggiore e che è una squadra concepita con il 3-5-2 e lui la sta violentando facendola giocare con un improbo 4-4-2 vergognoso,inattivabile nel calcio moderno. La scelta di Pirlo da parte di Agnelli è stata una mazzata non tanto per quanto riguarda la forma ma per la sostanza perchè il modulo che fa è la cartina di tornasole della sua inesperienza e non ha lo spazio per ricredersi perchè è un presuntuoso con scarsa umiltà che se ne avesse  solo un po ,arebbe, forse, la strada giusta per portare la Juventus dove la rosa che ha la dovrebbe far stare. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.