EDITORIALE JUVENTUS 

PIERPAOLO MARINO CORTEGGIA DE LAURENTIS CONTESTANDO L’ARBITRO DI UDINESE-JUVENTUS di Sergio Vessicchio

Il primo direttore sportivo dell’era De Laurentis a Napoli è stato Pierpaolo Marino il quale cominciata la carriera nella sua Avellino dopo aver fatto l’arbitro di calcio vince il primo scudetto della storia del Napoli costruendo la squadra che avrebbe circondato Maradona e piazzando il colpo scudetto a novembre nel mercato di riparazione (in quel tempo il mercato si riapriva in autunno e non in inverno ). Portò un centrocampista regista dal nome Romano il quale era la ciliegina sulla torta.Peccato che nessuno ricorda che quell’anno il Napoli vinse a Torino 1-3 segnando 2 goal in fuorigioco. Chissà se il buon direttore lo ricorda. Questo solo per ricordare che PierPaolo Marino è sempre legato al Napoli da un doppio filo sentimentale e pratico. Marino è un uomo di calcio molto preciso e poco incline a polemiche, si è fatto apprezzare nel corso degli anni per i tanti talenti che è riuscito a scovare in giro per il mondo e ha portato nel calcio italiano. Dopo Bergamo dove ha cominciato l’era Percassi è approdato a Udine forse quasi per scelta perchè ha avuto un bambino dalla sua compagna.

 

 

Sempre mite e mai fuori luogo Marino questa volta l’ha fatta fuori dal vaso alzando volutamente un polverone per attirare l’attenzione su di se. Tutte le accuse fatte in quell’intervista a Sky sono state  smentite a norma di regolamento compresa la presenza di Paratici in quel posto dove doveva stare prima di essere strumentalizzate dai soliti noti. Anche perchè Marino non ha parlato dopo Udinese-Milan con una serie di vantaggi al Milan ed è stato zitto dopo l’invasione meschina e vergognosa del pregiudicato Oriali e di Conte i quali proprio a Udine misero una pressione esagerata all’arbitro Maresca insultato e beffeggiato con una invasione di campo vergognosa. Marino ha visto tutto ma ha taciuto. Questa volta ha scelto la tempistica a suo pensare  giusta, il Napoli aveva pareggiato e cerca un ds se se na va Giuntoli, superato dalla Juventus in classifica ha attirato l’attenzione ben sapendo che quando si attacca la Juventus si ricevano simpatie gratuite e ha messo a ragionare De Laurentis al quale serve un ds e un direttore generale. Quale maggiore occasione per attirare su di se l’attenzione del presidente partenopeo ? Finita la partita si è fiondato ai microfoni di sky e ha sparato una serie di accuse violente per alzare il tono sapendo che il fango  mediatico lo avrebbe sostenuto. Furbo,scaltro ma fuori tempo perchè i social lo hanno smentito dopo pochi minuti. Il polverone però lo ha alzato, l’attenzione su di se l’ha attirata e ora aspetta una chiamata da De laurentis. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.