JUVENTUS 

ALLEGRI RITROVI LA DIGNITA’ E ………

C’è ancora qualche fesso che pensa che lo abbia cercato davvero il Real Madrid che guida la classifica in Spagna con 13 punti in 5 partite?
Abbiamo totalizzato 2 punti in 4 partite contro squadre che hanno assolutamente una rosa meno forte della nostra. Certo, non puoi mandare in campo una squadra pensando a come limitare l’avversario aspettando la prodezza del singolo e basta (ieri sera assist Dybala e cavalcata eccezionale di Morata). Non esiste alcuna fase offensiva ma solo contropiede come una neopromossa qualunque con molta più qualità sprecata letteralmente.Poi, quando fanno vedere quei video degli allenamenti in cui dice cose banali, da scuola calcio per ragazzini, qualcuno (che non sa cosa sia il gioco del calcio) si esalta pure.
Dobbiamo dare tempo per poter incidere sulla testa dei giocatori è il must che dobbiamo sorbirci, quel tempo che non abbiamo concesso a Sarri che doveva cambiare mentalità ad una squadra che aveva assimilato questa filosofia di non gioco per anni e a Pirlo accusato tutte le domeniche di essere il male della squadra
Qui c’è da intervenire sulle menti della società e dell’allenatore perché con Locatelli a centrocampo doveva esserci un miglioramento di prestazioni calcistiche enormi rispetto agli ultimi due campionati giocati con calciatori adattati in più ruoli.
Se l’anno scorso il problema era l’inesperienza di Pirlo, quest’anno il problema sembra essere l’esperienza dei precedenti 5 anni di Allegri che una partita come quella di ieri, con una difesa più giovane e individualità più marcate, l’avrebbe portata a casa. Inutile aspettarsi di vedere un gioco (non dico bello ma funzionale) da parte di Allegri, non ce l’aveva neppure quando vincevamo i campionati a marzo per mancanza di avversari, figuriamoci ora che non ne riusciamo a vincere una neppure per sbaglio.
Con lo Spezia mi aspetto almeno più di due gol di differenza altrimenti qualcuno ritrovasse la dignità che non ha avuto in passato. Paolo Scola

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.