JUVENTUS 

RIENTRI CI SIAMO MA SERVE L’INTERVENTO SUL MERCATO E IL RITORNO AL 3-5-2 QUESTIONE RINNOVI

Solo passando al 3-5-2 con l’esperienza in campo, in special modo in difesa, rafforzando il centrocampo di 3 uomini in ordine, mettendo i due esterni, la Juventus ne ha da vendere, e inserire due attaccanti di ruolo con Morata fuori, la Juventus ritornerebbe ad essere la squadra ammazza campionato. La rosa è buonissima e basta con chi dice che è una squadra scarsa per parare il culo all’allenatore.

SITUAZIONI INFORTUNATI

Alla Continassa si sono rivisti anche Danilo Chiesa, alle prese con i carichi di lavoro personalizzato e finalizzati al rientro in campo quanto prima. Del resto, Allegri ne ha proprio bisogno. Da una parte il terzino brasiliano, out dopo pochi minuti di Lazio-Juve; dall’altra l’esterno italiano, che come il compagno farà ritorno in gruppo solo nel 2022. Finisce tra gli applausi dei tifosi l’allenamento di oggi. Locatelli non si è allenato per una leggera gastroenterite. Lavoro in palestra (come da programma) per Chiellini, Alex Sandro, Pellegrini e Dybala

SITUAZIONE RINNOVI

Dopo Paulo Dybala, ammesso ci sia il rinnovo, quindi, toccherà a Juan Cuadrado. L’esterno bianconero sta definendo gli ultimissimi dettagli per il rinnovo di contratto: manca poco, probabilmente nulla. Serve solo incontrarsi per mettere nero su bianco ogni accordo ormai preso.

  La Juve è andata ben oltre gli accordi di massima, l’ultimo step era valutare l’integrità fisica di Cuadrado e soprattutto è stato fatto un discorso di stimoli. Juan è uno dei senatori della squadra bianconera, tra i giocatori che lavorano più duramente e soprattutto tra gli intoccabili di mister Allegri, con il quale il rapporto è di stima e complicità totale. Per numero di presenze (20) resta il quarto della rosa: Allegri lo ha utilizzato come terzino e come elemento offensivo.

  Juan prolungherà il suo accordo con la Juventus di un altro anno, fino al giugno del 2023. Un bell’atto di fiducia per il giocatore, che spegnerà 34 candeline il 26 maggio. Opzione anche per il 2024? Si vedrà. Tutto è ancora in discussione, e sul tavolo intanto è finita – e incassata – la fiducia del club nei suoi confronti. Valuterà con la Juventus tutto, come sempre. Se ci sarà volontà, se ci saranno gli stimoli, perché non portarsi avanti?

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.