EDITORIALE JUVENTUS 

ALLEGRI SHOCK L’INTER HA GIA’ VINTO LO SCUDETTO, E’ UN VIGLIACCO E VI SPIEGHIAMO IL PERCHE’ di Sergio Vessicchio

Una conferenza stampa scioccante di un uomo che definirlo tale è regalo. Un pazzo in libertà pagato a 9 milioni all’anno. Durante il corso della conferenza stampa pre partita (farebbero meglio a non farlo parlare questo pagliaccio) ha alzato bandiera bianca scaricando ancora una volta le sue responsabilità. Parla bene dell’Inter per giustificare le sue nefandezze, i suoi fallimenti, ha in possesso la migliore rosa del campionato e per non evidenziare le cacate che fa in ogni partita e che hanno allontanato la Juventus dalla testa della classifica parla di Inter più forte. Basti fare uno per uno i giocatori di Inter e Juventus e si vedrà come i giocatori e la rosa della Juventus sono nettamente superiori alla rosa dell’Inter. Il problema è di modulo, la Juventus in mano all’allenatore dell’Inter sarebbe nettamente al primo posto perchè il 3-5-2 è il modulo degno della rosa juventina e vincerebbe con facilità.

 

 

Ma lui alla 19 giornata ancora fa esperimenti, non ha dato un gioco(non sa darlo) non ha dato un modulo, non ha dato una dignità   tattica alla squadra, va in conferenza e dice le sue cacate proverbiali. se ci fossimo noi in conferenza stampa lo attaccheremmo su tutto, ma ci sono quattro leccapiedi e burattini che gli fanno domande già stabilite. Una vergogna. Queste le parole di clown Allegri in conferenza stampa: “L’avevo detto in tempi non sospetti e mi avevate preso per matto. L’Inter è la squadra nettamente favorita per lo scudetto e può perderlo solo lei. Noi dobbiamo fare un passo alla volta e arriviamo”. A dimostrazione del fatto che la colpa sua non la evidenzia mai. Si chieda perché i suoi giocatori sono tutti infortunati, chiaro perchè li mette fuori ruolo. I guai fisici e muscolari sono chiari perché i giocatori fanno movimenti innaturali rispetto alle proprie caratteristiche e si infortunano. Il marcio della Juventus è lui, un sopravvalutato di merda in mano al quale hanno dato la migliore squadra italiana e l’ha ridotta in questo stato. Giocatori che vanno nelle loro nazionali e sono i migliori, vengono alla Juventus e sembrano scarponi. La colpa è solo sua, di questo mestierante da marciapiede impreparato, non aggiornato e improvvisato. E’ amico di Agnelli però ed è stata questa la furbata più grande perchè uno come questo non potrebbe allenare nemmeno in eccellenza. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.