JUVENTUS 

ALLEGRI REGALA IL PAREGGIO AL NAPOLI, I PARTENOPEI MERITAVANO LA VITTORIA 1-1

La solita insalatona di errori da parte del tecnico Allegri il quale ha letteralmente regalato il pareggio al Napoli e forse meritava la vittoria. Differenza netta nell’organizzazione del gioco e per precisione di giocate e posizionamenti la formazione ospite. Certo se la Juventus avesse fatto giocare tre calciatori in quarantena sarebbe successo il finimondo. Adesso non dite che Allegri indovina i cambi e quando lo fa e perchè aveva sbagliato la formazione. Stasera ha sbagliato formazione e cambi. Una vergogna di allenatore. Dopo 20 giornate non ha dato un modulo alla squadra, il gioco non glielo sa dare, non si sa quali sono titolari e le riserve.

 

 

Un papocchio degno di un improvvisato qualunque. E non dite che la Juventus è scarsa, è l’allenatore che è una merda. Il Napoli in vantaggio grazie a Mertens nel primo tempo e avrebbe potuto infierire già nel corso della prima frazione di gioco, nella ripresa la Juventus acciuffa  il pareggio e mentre stava pigliando campo al Napoli Allegri s’inventa dei cambi vergognosi, passa al nefasto 4-4-2 e riconsegna la partita nelle mani del Napoli, il portiere bianconero è bravo in più di una circostanza. Nel finale Kean, molto meglio di Morata, ancora uno dei peggiori in campo, sbaglia il goal vittoria. Poi ci sono degli episodi, un rigore per parte, ma questo fa parte del trambusto del dopo partita. Un campione d’Europa come Di Lorenza si è prestato ad una scenata vergognosa, senza essere colpito in maniera decisa, subisce forse il fallo da rigore ma sta a terra 5 minuti per mettere pressione al Var. Potrà essere anche un campione d’Europa ma come uomo è una merda, il Napoli è da scudetto il suo comportamento no. Sergio Vessicchio

Related posts

One Thought to “ALLEGRI REGALA IL PAREGGIO AL NAPOLI, I PARTENOPEI MERITAVANO LA VITTORIA 1-1”

  1. Danilo Girardi

    Non so come si possa fare ma se siamo quindici milioni di tifosi perché non fare una petizione, una specie di referendum, un qualche cosa che inviti la società a disfarsi una volta per tutte di questa calamita che si chiama Allegri e di tutto il suo staff di massaggiatori, preparatori atletici, psicologi, tutta una massa di asini come lui. Capisco che è molto difficile per via di un contratto che pare un cappio al collo, ma ci sarà pur una clausola che permetta alla società di difendersi in caso di situazioni drammatiche come quella che stiamo vivendo. Questo pare che se ne freghi altamente di cosa sta succedendo, ride, scherza, fa battute idiote e la squadra sta sprofondando nel baratro. Qualcuno può dare un consiglio serio su come fare per farsi sentire in società, per fare in modo che queste marmotte in perenne letargo si sveglino o da chi andare a bussare alla porta per rimediare a questo dramma sportivo?

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.