JUVENTUS 

ALLEGRI E ALEX SANDRO CONSEGNANO ANCHE LA SUPERCOPPA ALL’INTER

Dopo aver consegnato lo scudetto all’Inter dello scorso anno mettendo in panchina un improvvisato come il cretino prestanome, Allegri fa di tutto per far vincere la supercoppa ad un Inter normalissima, battibile e senza quella forza di cui tutti parlano. Di certo non vincerà lo scudetto. L’allenatore ha sbagliato formazione, ha fatto ruotare malamente la squadra e i cambi e ha puntato su Dybala ormai già promessosi al’Inter a parametro zero. Fa bene Arrivabene a tenere tutti sulla corda per i contratti. Allegri è il rottamatore della Juventus. Al 121′ non si ci doveva arrivare assolutamente. Ha tenuto per tutta la gara una sola punta in avanti e con l’Inter costantemente in affanno e in confusione la Juventus non ha saputo approfittare perchè non ha gioco, non ha il piglio di una squadra di calcio. Ha tanti campioni bravi, anche molti fuoriclasse ma sono una mandria di pecore messe solo a difendere e a non osare.

 

 

 

La Juventus passa con McKennie in avvio di partita ma viene recuperata per un rigore dell’unica cosa negativa fatta da De Sciglio il fallo su Dzeko in tutta la gara. Lautaro pareggia. L’inter a tratti ha tenuto il possesso palla ma la formazione nerazzurra era impacciata, farraginosa, lenta tutta un’altra cosa rispetto a quella ammirata nelle ultime uscite di campionato. L’impressione è che la formazione di Inzaghi è scoppiata, non ne ha più. la roulette dei cambi ha finito per rovinare la Juventus nella quale Locatelli è scarso, McKenni è fuori ruolo, Rabiot è bravo ma in un centrocampo schierato in maniera disastrosa dal tecnico. L’unico regista bravo e capace di dettare i ritmi e il gioco Arthur non viene impiegato. Poi si affida agli esterni. Bernardeschi è tutto fumo e niente te arrosto perchè è impiegato in maniera sbagliata, a Kulusevsky lo ha fatto diventare uno zombi. Lo scadente tecnico ha tirato fino alla fine sperando nei rigori, la sorte lo ha punito beffardamente facendogli perdere l’ennesimo trofeo della sua carriera con la Juventus all’ultimo secondo per mano di un altro giocatore distrutto Alex sandro diventato una monnezza. Allegri  ne ha vinti 11 ne ha persi 10 altro che vincente è un perdente. Prima se ne va meglio è per tutti. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.