JUVENTUS 

LA STAMPA NON CRITICA ALLEGRI MA E’ LUI IL DISASTRO JUVENTUS

Mi pare inutile sottolineare che come juventino non posso che essere soddisfatto degli ultimi risultati, ma da essere soddisfatto a esaltarsi per alcuni risultati positivi ce ne corre e molto. La gioia che mi dà sempre una vittoria della Juve si rinnova ogni volta, mi riempie la giornata che sembra nasca tra i migliori auspici. Da bambino e devo aggiungere anche un po’ da ragazzino alle sconfitte reagivo con il pianto, lo dico senza vergogna, tutto questo per confermare il mio grande amore per questa squadra che anche oggi mi fa piangere, metaforicamente, ma per altri motivi. Questo preambolo semplicemente per poter esaminare con obbiettività gli ultimi risultati che in certi quotidiani o certi siti vengono esaltati. Abbiamo affrontato e battuto Salernitana, Genoa e Cagliari che non so francamente cosa ci stiano a fare in seria A, è raro vedere squadre così scadenti, come altrettanto scadente è stata la Samp vista in coppa Italia, non giriamoci attorno, fanno  pena. Con un’altra candidata alla B, il Venezia, causa le scelte cervellotiche di Allegri abbiamo buttato via due punti come con il Napoli, quando quella sottospecie di allenatore con la squadra che, raggiunto il pareggio, stava in inerzia positiva, le ha fatto tirare il freno a mano con i suoi famosi e deleteri “calma, calma”. Con la Roma c’è stato un grande entusiasmo per un risultato incredibile proprio per come si è verificato, personalmente ho goduto come un riccio, ma anche qui se vogliamo dirla tutta e non è certamente uno scandalo, abbiamo beneficiato di una Roma ridicola per sette minuti, manco all’oratorio vedi cose simili e noi eravamo stati invece ridicoli per settanta minuti, subendo e solo subendo come facciamo sempre o quasi con tutte la squadre che dovrebbero essere al nostro livello e invece sistematicamente ci schiacciano e ci dominano a livello di gioco.

 

 

 

 

Oggi  leggi certi commenti e ti senti un idiota per come vengono valutate certe prestazioni o certi giocatori, così come ne leggi di tutte sulla campagna acquisti. Il principe di queste notizie è Tuttosport che negli anni non si è mai smentito con una valanga di cazzate, balle che suscitano la mia grande ammirazione per la fantasia di chi le scrive, ogni stagione la Juve dovrebbe trattare circa duecento giocatori e di quelli trattati secondo il giornale mai che ne arrivi uno. Scoppio ancora a ridere quando un po’ di anni fa sembrava che l’allenatore Rafa Benitez fosse già della Juve, aveva già firmato, trovato casa a Torino, ne avevano anche scritto l’indirizzo e poi, come per tutto il resto tutta fuffa. Adesso ci sono trattative per Vlahovich, Scamacca, Dembele’, Martial, Zakaria, Frattesi, e tanti altri, troppi per dirli tutti. Si leggono solo liste di cazzate, mai analisi serie sulle effettive esigenze tecniche della squadra. Sarebbe piacevole sentire che oltre alla solita punta avrebbe bisogno di due terzini seri anche per liberare Cuadrato da compiti per cui è sprecato, due centrocampisti di peso e, cosa fondamentale, un allenatore vero. Figuriamoci se questi si permettono di toccare il guru delle verticalizzazioni all’indietro, nessuno di questi si permette, Sky, Rai, TV private, il sito Il BiancoNero ha addirittura eliminato i commenti dei tifosi e posso immaginarne il motivo, visto che il 99% dei commenti erano critiche feroci ad Allegri. Voler bene alla Juve significa anche non avere il paraocchi, vederne i difetti per aiutare, dove possibile, a correggerli. La cosa che oggi mi fa più soffrire è l’immagine della società che sta perdendo molti colpi rispetto a quella che è sempre stata e mi piacerebbe vedere luce in fondo al tunnel, cosa che ahimè non riesco ancora a vedere. Sempre forza Juve. Danilo Girardi

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.