JUVENTUS 

PARLA PRADE’ DS DELLA FIORENTINA: “SIAMO DISPOSTI A TRATTARE DA 70 MILIONI IN SU”

Il direttore sportivo della Fiorentina Pradè ha fatto dichiarazioni molto importanti sulla cessione di Vlahovich. Pradè ha detto: “Per Vlahovic abbiamo ricevuto offerte importanti e abbiamo valutato e sono molto sostanziose, ma non abbiamo mai avuto un riscontro dagli agenti del calciatore. Tutte le nostre porte sono aperte, vogliamo capire quello che vogliono il calciatore e gli agenti, siamo aperti anche a rimetterci seduti per il rinnovo di contratto, abbiamo avuto offerte concrete per cederlo. Per una società come la nostra che fattura 75 milioni di euro l’anno non può permettersi di perdere il giocatore a parametro zero, perciò vogliamo capire bene cosa vogliono loro e noi siamo aperti a tutto. Le porte sono aperte.

 

 

 

 

Lui è un calciatore forte, ma la prima cosa è il gruppo, la società, l’allenatore, non possiamo essere condizionati dal dover parlare solo di un calciatore. Se ha scelto la Juve? La mia risposta è semplicissima: ce lo dirà lui quella che è la sua scelta. Noi aspettiamo, siamo qui. Più che dal giocatore vogliamo una risposta dai loro agenti. Io sono molto attaccato a Dusan, ma la situazione non è facile perché non c’è nessun tipo di apertura dal suo entourage. Ripeto, non possiamo permetterci di perderlo a zero. Offerte sufficienti per Vlahovic? Erano tutte proposte molto, molto valide e soddisfacenti, con modalità di pagamento che andavano bene, non siamo potuti andare avanti per definire le operazioni perché non c’era mai contatto con il calciatore: noi lo valutiamo oltre 70 milioni, il presidente ci ha imposto nessuna contropartita né modalità di pagamento dilazionata. Si va a giugno? No, siamo aperti anche ora”.

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.