JUVENTUS 

PAREGGIO CON RISERVA 1-1 LA JUVENTUS NON SA PIU’ VINCERE

Una squadra che non sa più vincere. Terzo pareggio di fila dopo quelli con Atalanta e Torino. E non riesce a terminare una partita con la porta inviolata. Dopo 33 secondi Vlahovic porta in vantaggio la Juventus grazie ad un goal bellissimo su lancio di Danilo. Juventus con la difesa a tre ma piegata su se stessa e con il Villareal aspettato davanti all’area di rigore. Di tanto in tanto i bianconeri facevano delle sortite in avanti frutto solo di improvvisazione, senza gioco, senza punti di riferimento e con un centrocampo indebolito dalla presenza di Locatelli giocatore scarso ed inefficace mentre i calibri da novanta sono stati lasciati in panchina. Zakaria lasciato marcire in panca e Arthur, quando non gioca titolare la Juventus non vince (Venezia, Napoli, Milan, Atalanta, Torino, Villareal), ancora riserva di Locatelli, pazzia pura.

Un obbrobrio vedere la Juventus rinunciare al gioco in questo modo, arrancare, arretrare fino a prendere il goal e con le sole iniziative di Vlahovic a tenere la squadra viva e rialzata. Un pareggio che rimanda la Juventus e che non fa uscire dall’incubo la squadra che nelle ultime due edizioni è uscita agli ottavi con Lione e Porto. Allegri ha sbagliato ancora una volta la formazione, ha sbagliato i cambi, ha fatto solo una cosa buona, è tornato al 3-5-2 senza il quale probabilmente stasera avrebbe preso un’imbarcata di goal. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.