JUVENTUS 

LA JUVENTUS VINCE A EMPOLI MA MOSTRA TROPPI LIMITI 2-3

Limiti, infortuni e quel Szczsney nuovamente ha ricominciato con il gioco dal basso a a fare papere. La Juventus vince a Empoli 2-3, si registra la prima doppietta di Vlahovic l’uomo in più della squadra. Arthur dal primo minuto la Juventus ha sempre vinto, ci sarà qualche volta che non vincerà ma è una statistica che agli occhi del cretino toscano seduto sulla panchina della Juventus non gli esce perchè è ottuso. L’Empoli meglio sul piano del gioco, alla fine avrebbe merito il pareggio. Ha assediato la Juventus per buona parte della gara. le occasioni migliori, in special modo nel primo tempo, le ha avute la Juventus questo è vero. Zakaria davanti al portiere sbaglia il vantaggio, poi tocca a Vlahovich sbagliare il vantaggio, poco dopo Rabiot pennella un buon pallone per Kean il quale in posizione di centravanti e di sfondatore porta i bianconeri in vantaggio. Prima del vantaggio juventino c’era forse un rigore a favore dell’Empoli. La Juventus però si impapera, si ricomincia con il gioco dal basso e il portiere Szczney ricomincia a fare cacate su cacate, con la manovra dal basso non passa mai il centrocampo e all’ennesima volta arriva il pareggio. Zurkowski ha la meglio sui difensori della Juventus in mischia, da pochi passi spinge il pallone in porta e batte Szczesny. Problemi all’adduttore per il centrocampista svizzero Zakaria costretto a lasciare il campo. Cambio immediato: entra Locatelli. A fine primo tempo Vlahovic rporta la Juventus in vantaggio. Il serbo si libera bene in area di rigore, finta con il sinistro e calcia con il destro. Vicario battuto.

In avvio di ripresa è ancora il serbo a segnare. Ripartenza micidiale della Juventus. Morata, entrato al posto di Kean, accelera e premia il movimento di Vlahovic: il serbo supera Vicario con un tocco sotto delizioso. L’empoli stringe la Juventus nella sua area di rigore,  La Mantia segna dopo una traversa colpita dai locali e su responsabilità di Szczesny. Fino alla fine è una sofferenza enorme per la Juventus per effetto di un vergognoso atteggiamento, anti calcistico e diventato una barzelletta nel mondo del calcio. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.