JUVENTUS 

SAN DUSAN, LA VITTORIA RABBRECCIATA DI EMPOLI E LA CAZZATA DI COPIARE LA RIPARTENZA DAL BASSO

Mi sto chiedendo quando riusciremo a vedere la Juve giocare da Juve perché non si può andare anche a Empoli e giocare da squadretta come in tutte le nostre squallide partite. È confortante sapere che abbiamo San Dusan non so ancora se martire o vergine che ci protegge nonostante un morbo livornese che imperversa tra noi e per il quale pare non ci sia un antidoto. Credo che l’ingaggio di Vlahovich  sia superiore al monte ingaggi  di tutto l’Empoli, titolari, riserve, allenatori, massaggiatori, magazzinieri, autisti del pullman, ebbene sì è vista differenza in campo a livello di gioco? Credo proprio di no, da una parte vedi un gruppo di bravi professionisti di medio livello molto ben guidati, sanno tutti cosa fare, si muovono in sincrono con velocità e dinamismo, dall’altra una squadra composta da quasi tutti nazionali che improvvisano perché guidati da un asino, non hanno un’idea con il pallone tra i piedi, sembra che a ogni partita si vedano e si conoscano per la prima volta, poi grazie a Dio arriva San Dusan che con la sua classe immensa ci toglie le castagne dal fuoco grazie anche all’aiuto che ogni tanto arriva da qualche compagno che si ribella all”anonimato.

Fin che dura perché sono sorpreso e stupito che Vlahovich sia ancora sano, come purtroppo prevedevo a Zakaria è successo ieri il guaio muscolare  come da prassi, non voglio passare da menagramo perché non lo sono, ma bisogna essere realisti, qui non si salva nessuno dalle cure di quei macellai dei nostri preparatori atletici, tanto meno i nuovi arrivati, è sempre stato così, arrivano tutti o quasi sani e ci pensano questi che non so più come definire se non disastrosi. In ogni caso non pagano mai, come sempre le notizie di infortuni muscolari vengono date come ordinaria amministrazione ma non può essere così, questi vanno demoliti, cacciati, farne un fagotto insieme al loro capo, sta diventando una cosa da codice penale, non si è mai vista una situazione del genere. Non basta un allenatore analfabeta calcistico, ci mancava anche un mattatoio muscolare. E nessuno si muove. Un piccolo accenno alle ormai celebri nostre partenze dal basso. Se c’era una cosa che l’acciuga non avrebbe dovuto copiare da Pirlo era proprio questa. Anche un ignorante capisce che questo sistema lo puoi adottare se hai gli uomini giusti, gente che da del tu al pallone o che sappia smarcarsi velocemente e non stare lì come un palo della luce ad aspettare di essere aggredita. Ovviamente essendo una cazzata colossale Allegri non poteva fare a meno di adottarla e quelle pecore dei nostri difensori gli danno retta.Poveri noi.Sempre forza Juve Danilo Girardi

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.