COPPA ITALIA JUVENTUS 

IL FRANCHI FORMATO PUTIN, RESISTENZA JUVENTUS 0-1

Nell’inferno del Franchi la Juventus punisce l’arroganza, l’inciviltà’, l’antisportività di una tifoseria, di una città sportivamente parlando ,una schifezza. Una partita di calcio trasformata in una guerra senza pensare a quanto si sta verificando in un altra parte del modo dove sportivi e atleti sono al fronte. Firenze è una città di merda, altero che cultura, storia, letteratura e via dicendo. Questi sono terroristi a tutti i livelli. Giocatori che picchiavano sulle caviglie, cattiveria non agonismo, un arbitro storicamente anti Juventus ultras del Napoli. La Fiorentina in campo ha giocato meglio, meritava di vincere, ma la guerriglia che la Juventus ha trovato, niente di sportivo, gli dei l’hanno voluta punire con il più beffardo risultato, autorete all’ultimo minuto.

Poi a ritorno è un’altra partita e la Juventus la può anche ribaltare visto che la forza della Juventus viene annientata la vergogna Allegri. La Fiorentina ha martellato la vecchia signora poteva passare più volta ma anche la Juventus, con i suoi campioni, poteva segnare anche e davanti a Terraciano ci arrivava con confusione. All’ultimo minuto un cross di Cuadrado, giocatore che l’arbitro ha fatto massacrare senza mai intervenire, ha messo la palla in mezzo e Venuti rocambolescamente l’ha appoggiata nella sua rete. Rimane la serata anti sportiva dei vergognosi fiorentini, una tifoseria di merda, incivile, indegna per un campo di calcio. Ma va bene cos’ per tutta l’Italia anti juventina. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.