JUVENTUS 

MAURO IL SOLITO “AMICO” DI ALLEGRI NOI STIAMO CON TACCHINARDI

NELLO STUDIO DI PRESSING ASSENTE SABATINI IL RUOLO DI “AMICO” DI ALLEGRI SPETTA A MAURO.L’ALLENATORE DELLA JUVENTUS ALLENA PER AMICIZIA,VIENE DIFESO DAGLI AMICI

La puntata del 6 marzo

Non so più da che parte cominciare per esprimere tutto il mio disagio che assomiglia più a un disgusto in merito all’ennesima prestazione pietosa della Juve. Se poi unisco il fatto di aver sentito certi commenti di addetti ai lavori come Massimo Mauro mi viene un attacco di nervi. Ma come si fa a difendere l’operato di Allegri dopo aver assistito alla partita con lo Spezia che seguiva la partita di Firenze, record assoluto del mondo per una vittoria senza tiri in porta, prima ancora Empoli, senza dimenticare Sassuolo (autogol), prima ancora Verona e poi la partita principe con il Milan, anche lì tanto per cambiare zero tiri in porta. Evidentemente il buon Mauro è amico di Allegri, so che abita a Torino, forse giocano a tennis nello stesso circolo o a golf, ma uno che è stato un buon calciatore che ha giocato persino con Maradona non può approvare o giustificare ciò che ha visto e non è la prima volta. Capisco che in diretta TV non si possono usare termini volgari o offensivi tipo dire che Allegri è un incapace totale o anche molto peggio, ma è impossibile sentire che la Juve è questa, che la Juve di Allegri gioca e giocherà sempre così perché questa è la cultura calcistica del suo allenatore e che alla fine ha sempre ragione lui perché i risultati gli danno ragione. Ho visto che persino Tacchinardi ha tentato timidamente di inserirsi dicendo che si, è tutto vero, ma come gioco potrebbe fare un po’ di più, anche lui senza esagerare per non toccare l’orgoglio del Messia. Certo che i risultati danno ragione al grande maestro ma come si fa a non rendersi conto che in tutte le partite che ho citato i nostri avversari ci hanno dominato in lungo e in largo e che il povero Vlahovic anche ieri non ha ricevuto una palla giocabile? Ribadisco la mia abituale definizione,

Allegri è un vero analfabeta calcistico. Nonostante la sua palese ignoranza ancora molti tifosi bianconeri lo giustificano con la scusa delle troppe assenze, dicono che vorrebbero vedere qualunque altro al suo posto con sempre gli stessi giocatori in campo da molte partite: mi permetto di ricordare a questi amici che la Juve al completo ha perso con Empoli, Sassuolo, Verona e Atalanta, dando lo stesso miserabile spettacolo di oggi se non peggio. E mi permetto di ricordare che i nostri preparatori atletici,  responsabili dello scempio muscolare quotidiano, sono gli uomini di fiducia che Allegri si è portato dietro. E poi non mi si venga dire che in partite come Empoli o Spezia non si poteva dare fiducia a un giovane virgulto come Miretti per fare tirare il fiato a qualche bollito di centrocampo, già ma Allegri se non hanno compiuto almeno venticinque anni non li fa esordire, quando mai, meglio sorbirsi quall’ameba di Rabiot. In settimana per curiosità ho voluto assistere a una partita della Cremonese per vedere il nostro Fagioli. Visione di gioco, verticalizzazioni immediate, ricerca costante del compagno meglio smarcato, intelligenza tattica più che evidente. Questo sarebbe titolare alla Juve con qualunque allenatore, persino Allegri nella sua totale ignoranza disse che già tre anni fa vide le grandi potenzialità di questo ragazzo, difatti via in prestito. Il livornese non valorizzerà mai un giovane, cosa gli può insegnare ed è per questo che la vedo durissima anche per il prossimo futuro, non vuole giocatori intelligenti e dai piedi buoni, non dimentichiamo che al Milan fece fuori Pirlo che Conte prese alla Juve e che lui si ritrovò suo malgrado da noi ma con un sorriso molto amaro. Qualcuno di questi difensori può spiegarmi perché la Juve deve praticare uno sport che con il calcio a nulla a che vedere? A già dimenticavo, c’è sempre il circo se vogliamo divertirci, se invece vogliamo farci esplodere la bile guardiamo la Juve. Sempre forza Juve. Danilo Girardi 

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.