CALCIO LE PARTITE STORICHE 

DOPO LA ROTTURA ALLEGRI NEDVED LA JUVENTUS SU ZIDANE

TENSIONE NELLA JUVENTUS

Scuote la testa e gesticola: la reazione di Nedved dopo la sostituzione di Allegri!
Scuote la testa e gesticola: la reazione di Nedved dopo la sostituzione di Allegri!

Sono scelte importanti, determinati, la casa madre(la Eexor) è molto seccata dalla Juventus di Allegri Nedved è uscito allo scoperto negli ultimi giorni. Non ha nascosto il suo disappunto e tra i due samo alla rottura bis. Nel 2018 fu proprio Nedved a volerlo manadare via insieme a Paratici e ora manifesta tutto il suo disappunto a dimostrazione che anche Agnelli potrebbe essere seccato. Parliamoci chiaro questo incapace di Allegri allena solo per l’amicizia con Agnelli, non ci sono altri motivi, è troppo scarso e quest’anno l’ha fatta grossa. Ha mollato in campionato mentre i numeri erano ancora dalla parte della rimonta e anche adesso lui e i suoi amici, tra i quali Sabatini, caporedattore mediaset, ritengono impossibile una rimonta. L’hanno incuccata nella gente. Può questa Juventus con quelle tre bande di musica che ha davanti puntare al 4 posto?

Tra Nedved e Allegri non scorre buon sangue. I due mal si sopportano, complici – tra gli altri – alcune scelte tattiche e un gioco che latita partita dopo partita.

Tra gli altri, ci sarebbero state altre ‘tensioni’ in alcuni momenti delle ultime gare di campionato: Nedved rispose un po’ seccato ad una domanda su Allegri (”Non so che complimenti abbia sentito dopo il ko contro l’Inter”) e fu pizzicato dalle telecamere mentre mostrava il proprio disappunto nel momento della sostituzione tra Dybala e Kean. In quel frangente, Allegri sorrise amaro nascondendo il proprio pensiero con una risata nervosa. A Cagliari Nedved ha evitato la sostituzione di Dybala prima dell’assist a Vlahovic per il goal vittoria.

A fine stagione saranno fatte tutte le valutazioni del caso ma l’ipotesi di un addio anticipato non è del tutto da scartare. Sta di fatto che prima di prendere una decisione simile occorrerà trovare un profilo da big: il sogno è sempre Zinedine Zidane ma attenzione al profilo a sorpresa in Serie A che corrisponderebbe a Gasperini, possibile partente a fine stagione dal periodo d’oro della sua Atalanta. La notizia clamorosa potrebbe interessare il ritorno di Conte se la Juventus cambiasse guida dirigenziale ma questo, per il momento, è tutt’altro che in previsione. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.