JUVENTUS SERIE A 

DEMIRAL TORNA PER RESTARE

L’Atalanta può riscattarlo fino al 15 giugno ma, senza Champions League, sarebbe per rivenderlo. Così può rientrare in bianconero, dove era arrivato proprio per affrontare quel post-Chiellini che oggi è l’attualità: il rientro del difensore turco non era nei piani, ma potrebbe risolvere un problema ad Allegri Dopo l’addio di Giorgio Chiellini, la risposta la Juve potrebbe averla in casa. E non è la già nota soluzione interna che prevede, alle spalle della coppia titolare con Leonardo Bonucci e Matthijs De Ligt, il collettivo con Daniele Rugani, Federico Gatti in…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

E’ LA JUVENTUS DI DI MARIA E POGBA

Di Maria e Pogba giocheranno nella Juventus. Due parametri zero, due stelle del calcio mondiale, due top player arrivano alla Juventus. nei prossimi giorni la Juventus ufficializzerà i due campioni e poi svelerà i programmi per la punta da affiancare a Vlahovic e Kean e ai due difensori. In entrata, due sono le operazioni in dirittura d’arrivo, che potrebbero portare alla fumata bianca già nelle prossime ore o nei prossimi giorni. In particolare la trattativa legata al ritorno di Pogba è ormai in dirittura d’arrivo. Per Di Maria sono previsti…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

VLAHOVIC NIENTE SERBIA

Dusan Vlahovic è stato escluso dalla lista dei convocati di Dragan Stojkovic, ct della nazionale serba, per le sfide di Nations League con Norvegia, Svezia e, per due volte, Slovenia. Inizialmente inserito nel primo elenco di calciatori chiamati in nazionale, l’attaccante della Juventus – stando a quanto riferito da ‘Novosti’ – sarebbe stato tagliato a causa di un problema fisico. Restano quindi nove gli ‘italiani’ presenti: si tratta dei giocatori del Torino Lukic e Vanja Milinkovic-Savic, del fratello Sergej (Lazio), dei centrocampisti del Verona Ilic e Lazovic, del trequartista del Sassuolo Djuricic e dei difensori della Fiorentina Milenkovic, Nastasic…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

DAI 9 SCUDETTI AGLI ERRORI EPOCALI

In attesa di vedere giocare a calcio Liverpool e Real Madrid, sport a noi sconosciuto da tempo, cerco di capire dove si sta andando. Se ne sentono di tutti i colori, acquisti, cessioni, prestiti, scambi, nomi buttati li senza senso solo per vendere questi che sono diventati giornaletti il cui unico scopo, per quanto mi riguarda, sarebbe finire nello stesso modo in cui finivano quando ero bambino e non si navigava nell’oro, quindi in sostituzione della carta igienica. Il mestiere del giornalista credo, o forse mi sbaglio, sarebbe quello di…

LEGGI ANCORA
perisic CALCIO JUVENTUS 

PERISIC TORNA CON CONTE,LA JUVENTUS LO PERDE

Un contratto biennale di 6,5 milioni per due anni è l’accordo raggiunto tra Perisic e il Tottenham. Sul giocatore c’è da tempo l’interesse da parte del Chelsea ma lo stallo sulla cessione del club, al momento, non ha portato alla possibilità di fare un’offerta ufficiale al giocatore. C’è però anche questo dietro al temporeggiare del giocatore sulla sua decisione finale (la deadline per la cessione dei Blues è infatti fissata al 31 maggio). Irrompe il TottenhamGli Spurs ci sono. Hanno preso contatti forti e decisi per l’esterno croato che ancora non ha…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

NEL MIRINO KOULIBALY

La Juventus ha messo nel mirino il difensore centrale del Napoli Koulibaly. E’ sicuramente tra i centrali più forti del mondo. Sul giocatore però c’è forte anche l’interessamento del Barcellona. Il contratto del senegalese con gli azzurri scadrà il 30 giugno del 2023.

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

TORNA DEMIRAL, L’ATALANTA NON LO RISCATTA

Demiral, classe 1998, torna alla base. Torna alla Juventus i bergamaschi al momento non vogliono riscattarlo. Lui ha già salutato i tifosi sui social: ” “Grazie a tutti i tifosi dell’Atalanta. Non dimenticherò mai il vostro incredibile supporto. Bergamo mollamia!!!” Queste le parole del forte difensore turco. JUVENTUS AD UN BIVIO La Juventus deciderà di tenerlo vita l’esigenza di avere una rosa difensori molto ampia e c’è già stato l’addio di Chiellini e potrebbe partire anche Rugani o cercherà di piazzarlo in Europa. Sono questi gli interrogativi al momento

LEGGI ANCORA
CALCIO SERIE A 

NONOSTANTE GLI AIUTI ALL’INTER E IL VAR IL MILAN CAMPIONE,CAMPIONATO FALSATO DALLA PRSENZA DELL’INTER

All’Inter non sono bastati gli aiuti, i palesi imbrogli di varristi, arbitri, assistenti. Nonostante questo plotone d’esecuzione nei confronti delle dirette inseguitrici il Milan ha resistito ed ha vinto meritatamente lo scudetto. Troppo schifoso è stato l’atteggiamento del sistema. E poi una propaganda vergognosa a favore dell’Inter come se avesse dovuto vincere per forza lo scudetto, come se fosse la squadra più forte. L’Inter ha smantellato la scorsa estate, era una squadra da quinto posto poi la propaganda, gli arbitri, il var, alcune congiunture favorevoli l’hanno tenuta in gioco. Ma…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLEGRI HA DISTRUTTO LA JUVENTUS, NON PUO’ ESSERE LA NOSTRA SQUADRA QUESTA

Va bene che contava nulla, va bene che era l’ultima, va bene che c’erano numerose assenze, ma è mai possibile andare in campo e fare l’ennesima figura barbina targata Massimiliano Allegri? Francamente provo una vergogna indicibile da essere rappresentato da uno che non so più come definire, se demente, idiota, analfabeta calcistico o mangiapane a tradimento come si dice dalle mie parti. Si potrebbe tirare un sospiro di sollievo pensando che finalmente l’agonia di un’annata disastrosa si è conclusa, ma come si può ritrovare un po’ di serenità al pensiero…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

TUTTI D’ACCORDO LO SCUDETTO LO HA PERSO ALLEGRI

Rabbia, soprattutto tra i tifosi sui social. Dopo l’ultimo ko – l’ottavo stagionale – piovono commenti nei confronti dell’allenatore, toscano. E torna di moda anche il famoso hastag: Allegri out.  Il 98% dei nostri 23 giocatori, ha vinto qualcosa chi uno scudetto, chi un europeo, chi un mondiale, chi una champions e addirittura chi tutto questo. Tuttavia, gli stessi giocatori, oggi, sono a detta di molti “rammolliti” e oh…ci sta tutto, per quello che vediamo in campo è così, sicuramente non degni di una Juve stellare. Bene. Allegri. Non vedo perché…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLEGRI MANDA ANCHE I RAZZISTI FIORENTINI IN EUROPA, 2-0 ENNESIMA SCONFITTA STAGIONALE

Ne ha combinate di tutti i colori Allegri, ha mandato anche la viola razzista in Europa e così l’Italia l’anno prossimo nelle competizione europee porta l’Italia sarà rappresentata anche da Firenze razzista, la cvittà più razzista e incivile d’Italia. Questi zozzoni di Firenze devono ringraziare ancora una volta Allegri incapace di presentare una squadra .all’altezza del nome e dei giocatori. la viola razzista ha meritato di vincere, ma avrebbe meritato anche nelle precedenti 3 partite della stagione durante le quali la Juventus calcisticamente ha compiuto tre furti. Sempre piegata su…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS L’ASSALTO ALLA CHAMPIONS LEAGUE CON TRE PARAMETRO ZERO IL PROBLEMA E’ ALLEGRI

Perisic e Di Maria sulle ali aggiungono soluzioni, Pogba è l’ideale per la mediana: così i possibili nuovi acquisti della Juventus permettono ad Allegri di variare sistema di gioco. Dal 4-3-3 di partenza i bianconeri potrebbero tornare al 3-5-2 che ha dato spesso garanzie a Max nella sua precedente esperienza a Torino. Ivan Perisic è stato tra i migliori giocatori del campionato, probabilmente il migliore dell’Inter. Alla Juve tornerebbe al ruolo originario, quello di ala sinistra che lo ha rivelato al calcio europeo, quando era al Wolfsburg e poi al…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SINTESI DI UNA STAGIONE FALLIMENTARE

Con il grigio pareggio maturato nella notte degli addii si è conclusa la prima stagione senza trofei dopo dieci anni. I meno ambiziosi tra di noi sottolineerebbero che “se ce lo avessero chiesto 10 anni fa avremmo firmato”, eppure perfino loro – ne sono certo – avranno in gola un ovosodo che non va né in su né in giù, poiché non più di tre stagioni fa eravamo uno squadrone vincente in Italia e stabilmente protagonista in Europa, mentre oggi le nostre mire sono orientate verso obiettivi meramente nazionali che,…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

I FISCHI AD AGNELLI NON ERANO PER DYBALA

Ancora una volta dobbiamo registrare un travisamento generale (voluto?) relativo ai fatti che riguardano la Juventus. Chi frequenta lo Stadium sa perfettamente che il Presidente è da molto tempo contestato da una parte della tifoseria e i motivi sono noti. Tra l’altro, i sostenitori bianconeri non sono schierati in maniera così netta dalla parte dell’argentino, anzi direi tutt’altro, quindi la contestazione di lunedì non era dovuta al mancato rinnovo del n.10.I problemi che riguardano la curva juventina sono ben noti e radicati, dipendono da vicende accadute negli anni, una parte…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

QUESTO ADDIO CI FECE PIANGERE, IL PIU’ DOLOROSO, IL PIU’ SEMPLICE

l 17 Maggio 1987 lasciò il calcio a soli 32 anni Le Roi Michel Platini 3 volte Pallone d’oro, Capocannoniere della serie A vincitore di 2 scudetti, Coppa delle Coppe, la Coppa dei Campioni e l’intercontinentale. Lui si che era un Campione. Altre parole non servono. Il ricordo è struggente.

LEGGI ANCORA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: