ALTRO JUVENTUS 

TERRORE A TORINO,LA POLIZIA SVENTA UN FURTO A CASA DI DI MARIA

Il fideo e la sua famiglia sono stati al centro di un episodio di cronaca durissimo. I ladri si sono portati a casa dell’argentino ed hanno tentato di rapinare.

Secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell’ordine, una banda formata da tre criminali ha tentato di introdursi intorno alle 19.30 nella villa in zona Gran Madre (la stessa della famosa e blindatissima villa di Cristiano Ronaldo) mentre Di Maria era in casa con Vlahovic e con la famiglia. L’allarme è stato dato dalla vigilanza privata, che dalle telecamere di sicurezza aveva notato qualcuno che stava cercando di entrare nella proprietà. Uno dei banditi è stato inseguito e arrestato dagli agenti delle volanti della polizia a bordo di un’auto in via Del Carretto, sotto gli occhi di diversi testimoni. I suoi complici, invece, sono riusciti a fuggire ma a mani vuote. Stando a una prima verifica non si tratterebbe di delinquenti locali, ma di una banda specializzata in furti e rapine nelle ville. La Questura di Torino ha fatto sapere che nella zona erano già stati rafforzati i controlli delle forze dell’ordine contro i tentativi di rapina, a seguito degli ultimi casi registrati in zona. Non è la prima volta che succede a un calciatore a Torino. A Dybala, che nell’ultimo periodo aveva scelto di abitare in precollina, i ladri avevano fatto visita durante una trasferta di Champions League, portando via degli orologi. Marchisio, invece, a Vinovo venne sequestrato insieme alla moglie.

Il vecchio incubo si è materializzato ancora, anche se per fortuna le forze dell’ordine sono intervenute in tempo. Angel Di Maria e la sua famiglia hanno vissuto attimi di terrore ieri sera nella villa di Torino, quando qualcuno ha cercato di introdursi dentro la loro proprietà. L’incubo è durato poco, ma ha riportato alla memoria dell’argentino quello che era accaduto qualche anno fa a Parigi, quando subì un tentativo di rapina. Quella volta il Fideo era in campo con il Psg mentre la moglie e le figlie erano in casa e subirono lo choc di essere sequestrate dai malviventi. Ieri, invece, lo juventino era all’interno della propria abitazione assieme al compagno di squadra e vicino di casa Dusan Vlahovic

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.