JUVENTUS 

I COSTI DELLA PERMANENZA DI ALLEGRI CONTINUANO A LIEVITARE

Gli allenatori non si giudicano dai trofei conquistati, ma da risultati ottenuti rispetto alla rosa a disposizione. Fin dal 2016 scrivo che i trofei che Allegri ha conquistato con la Juve non sono dovuti al fatto che sia un allenatore di valore, ma solo al fatto che nel primo quinquennio in Italia la rosa della Juve non aveva avversari adeguati.

Siccome non sa far rendere la rosa quanto effettivamente vale (tantomeno di più di quanto vale, come dovrebbe fare un allenatore bravo tipo Gasperini), Allegri vince solo quando ha una rosa di molto superiore a quella degli avversari (vedi partite con Bologna e Maccabi).
Ora che le avversarie si sono rafforzate, quando incontra le grandi, pur avendo una rosa più o meno dello stesso livello se non anche superiore, non riesce comunque a vincere perché è sostanzialmente un incapace nel fare il suo lavoro. Punto. Allegri va sostituito immediatamente è i costi della sua permanenza continueranno a lievitare. Guido Mattia Pascal

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.