CALCIO JUVENTUS SERIE A 

PRESCRITTI E TAROCCATORI LA BUTTERANNO IN RISSA

La partita contro i taroccatori di tutto arriva in un momento delicatissimo per entrambe le squadre: per noi, a meno dieci e convertiti all’EL, ma anche per l’Inda, a meno otto e virtualmente fuori agli ottavi di Champions (la statistica non teme scaramanzie), a meno che non incontrino il Porto o il Benfica (squadra che – insultatemi pure – continuo a ritenere modesta)… In questo caso farebbero uno strappo alla regola della spilla.

Abbandonando le valutazioni personali, la Juventus forse recupererà diversi giocatori importanti, cui vanno aggiunte (spero) le conferme dei giovani. Breve inciso, Miretti dovrebbe essere più cattivo sotto porta. Dal punto di vista tecnico, anche qui insultatemi pure, non credo che (con Di Maria, Bremer, Chiesa e Vlahovic disponibili) l’Inda ci possa far paura, non più di quel Verratti spaurito sovrapponibile a quel Randella che già starà affilando tacchetti e ugola. Già, perché potete giurarci, l’aggressione sistematica all’arbitro è già pronta, spero che siano pronti anche i nostri alla rissa. Anche se i nostri, purtroppo, difficilmente sarebbero perdonati.

Il pubblico dovrà dare una mano alla squadra, lo farà. La VAR dovrà dare una mano alla sua squadra, lo farà anch’essa. Vedremo.

Intanto Moratti continua a provocare, come quel ladruncolo che passa impennando davanti alla Polizia, spero che prima o poi qualcuno intervenga.

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.