EDITORIALE JUVENTUS 

DIFFICILE FARE MEGLIO DI ANDREA AGNELLI di Sergio Vessicchio

Le vittorie della Juventus con Andrea Agnelli non ve le elenco l’ho già fatto in un video (Clicca qua). Ma per chiunque sarà molto difficile fare meglio. Andrea ha lasciato, lascia altre aziende di famiglia quotate in borsa e rivendica un pò di libertà per fare altro. Un emergente con il bagaglio di esperienza della Juventus farà bene ovunque va. Per quanto ci riguarda è un giorno triste come lo fu per l’addio di Platini. Andrea Agnelli è stato l’uomo della rinascita, del togliersi gli schiaffi da faccia dopo calciopoli e due settimi posti. E’ stato l’uomo dei 9 scudetti consecutivi, mai avremmo pensato di vedere la Juventus in B(ingiustamente) e mai avremmo pensato di godere di 9 scudetti consecutivi cosa irripetibile e solo a pensarci sembra di stare sognando. Una cosa mai vista prima, ineguagliabile. Nel calcio pensavamo di aver visto tutto e invece no, abbiamo visto 9 scudetti consecutivi e ne avremmo visti altri se non avessero bloccato il presidente e il covid non si fosse intromesso. Andrea rimane il più grande di tutti, ha superato il padre e lo zio e ha proiettato la Juventus ancora più avanti accelerando il progetto di crescita che il club si era proposto. Non solo i traguardi sportivi ma anche e soprattutto le conquiste del club in termini di investimenti in tutto. Andrea ha superato se stesso per amore, lui un grande manager si è fatto aiutare dal cuore, dall’amore verso la Juventus ed è riuscito ad arrivare dove nessuno potrà arrivare. Ha commesso degli errori ma è umano per chi opera a tutti i livelli. Rimangono i traguardi raggiunti, e rimane la Juventus ora nelle mani di Ferrero. Difficile per chiunque fare meglio. Ora bisogna vedere se Ferrero è un traghettatore o è un punto fermo sul quale ripartire. Lo chiamano CDA tecnico e questo include una scadenza, un termine. Su questo non sono stati chiari. Hanno fatto passare la nomina del nuovo cda come esercito di difesa per gli eventuali processi. Se conosco bene la Juventus è tutto diverso. La difesa ci sarà e credo non sarà nemmeno troppo difficile, le accuse sono molto deboli e quindi dovremo aspettarci  nomine di campo per affiancare la nuova dirigenza. Aspettiamo ma per chiunque arriva insiem al nuovo cda sarà difficilissimo perchè fare meglio di  Andrea è impossibile. Sergio Vessicchio

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: